Motori24

Dossier Volvo e NVIDIA pianificano la guida autonoma

  • Abbonati
  • Accedi
    Dossier | N. 56 articoliSpeciale auto che guidano da sole

    Volvo e NVIDIA pianificano la guida autonoma

    Volvo 360c
    Volvo 360c

    Goteborg, 11 - Volvo e NVIDIA consolidano la propria partnership per sviluppare un avanzato sistema di computer di bordo che sfrutti l'intelligenza artificiale, da implementare nella prossima generazione di automobili. L'accordo andrà a consolidare ulteriormente il rapporto di collaborazione già esistente fra Volvo e NVIDIA. L'anno scorso le due aziende hanno infatti avviato un progetto congiunto per lo sviluppo di sistemi avanzati e di software per vetture con funzioni di guida autonoma.

    La nuova piattaforma informatica sfrutterà i progressi fatti da NVIDIA nell'ambito dell'intelligenza artificiale oltre che la potenza di calcolo, consentendo a Volvo enormi progressi nell'implementazione di sistemi di supporto alla guida avanzati, di tecnologie per la gestione dei consumi energetici e di opzioni di personalizzazione a bordo delle proprie auto. Grazie all'aggiunta di avanzate funzionalità di percezione a 360° e di un sistema di monitoraggio del conducente, il nuovo computer di bordo sosterrà Volvo nei suoi sforzi volti all'introduzione di vetture con guida autonoma completa e sicura. La prima automobile dotata del nuovo computer di bordo verrà introdotta all'inizio del prossimo decennio.

    FOCUS ON
    Il nucleo elaborativo del microprocessore è basato sulla tecnologia DRIVE AGX Xavier di NVIDIA e consentirà a Volvo di implementare una piattaforma informatica avanzata per le sue nuove vetture basate sulla propria Architettura di Prodotto Scalabile 2 per veicoli di prossima adozione. Che rappresenta la generazione successiva dell'architettura modulare per veicoli sulla quale si basano tutte le nuove vetture della Serie 90 e 60 lanciate negli ultimi anni. La SPA 2 sfrutta i vantaggi della precedente architettura modulare aggiungendovi tecnologie di prossima generazione in aree quali l'elettrificazione, la connettività e la guida autonoma. Il potente core computer svolgerà un ruolo chiave all'interno di questo processo e contribuirà a semplificare le modalità di aggiornamento remoto del software in modalità over the air. (376122)

    © Riproduzione riservata