Motori24

Autonomia auto elettriche: meno chilometri reali rispetto…

  • Abbonati
  • Accedi
BENZINA ADDIO

Autonomia auto elettriche: meno chilometri reali rispetto all’omologazione Wltp

Hyundai Kona EV
Hyundai Kona EV

L’autonomia delle auto elettriche è ancora il punto debole della mobilità a zero emissioni. Nonostante le ultime novità prive di motore termico dichiarino percorrenze sempre maggiori, ancora l'offerta commerciale non è in grado di soddisfare la maggior parte delle necessità degli automobilisti. A oggi effettuare un viaggio con una vettura elettrica richiede una pianificazione precisa delle stazioni di ricarica lungo il percorso, mentre per l'utilizzo in ambito prettamente cittadino il numero di colonnine non è ancora all'altezza di una diffusione di massa.

A tutto questo si aggiunge la differenza chilometrica tra autonomia certificata in fase di omologazione e distanza realmente percorribile su strada. Se con i nuovi test Wltp (Worldwide Harmonized Light vehicles Test Procedures) il dato è più vicino alla realtà rispetto alla precedente omologazione Nedc ( New European Driving Cycle), ancora si trovano differenze importanti tra realtà e dichiarato.

Hyundai Kona EV 64 kWh, la migliore secondo What Car?
Realizzato dal magazine britannico What Car?, lo studio evidenzia come ci siano differenze importanti tra chilometraggio reale e omologato sulle prime 12 vetture elettriche analizzate. Il test di consumo è stato realizzato adottando gli stessi parametri di guida per tutte le vetture, puntando ad offrire una fotografia reale dell'autonomia e zero emissioni durante l'utilizzo quotidiano. Questo significa che probabilmente diversi proprietari riusciranno a percorrere anche chilometraggi maggiori, guidando però in un'ottica della migliore performance chilometrica.

Naturalmente lo studio è stato realizzato in miglia e lo abbiamo convertito in km per comodità di lettura. In cima alla classifica troviamo la Hyundai Kona EV con batteria da 64 kWh, venduta a partire da 39.900 euro; a fronte di quasi 470 km “Wltp” riesce a percorrere 421,6 km reali. Seconda posizione per la più costosa Jaguar i-Pace, commercializzata da 78.615 euro, con 407 chilometri reali contro i 470 omologati. Gradino più basso del podio per la Kia e-Niro 64 kWh; se il dichiarato è di 484 km, su strada il crossover coreano si ferma a 407.

La Tesla Model S 75D perde oltre 160 km
Quarta posizione per la Tesla Model S 75D, venduta da oltre 72.000 euro, accreditata di 490 km con omologazione Nedc contro i 328 km raggiunti durante il test inglese. In quinta posizione ritroviamo la Hyundai Kona Ev, questa volta in versione da 39 kWh, con una differenza di 58 km tra realtà e Wltp (254 vs 312). In sesta posizione arriva si piazza la Renault Zoe R110, in grado di percorrere 235 chilometri contro i 299 omologati. Settima posizione per la Nissan Leaf, omologata per 270 km a fronte dei 206 su strada. La Bmw i3 94 Ah occupa l'ottavo posto, con 195 chilometri reali e 258 certificati. Per trovare un modello del Gruppo Volkswagen si arriva in nona posizione, con l'e-Golf che percorre 188 km su strada e ne dichiara 231,7. Decima piazza per la terza Hyundai in classifica, la Ioniq EV, che dichiara 280 km con omologazione Nedc ma ne percorre realmente 188. Undicesima e dodicesima posizione per Smart EQ Fortwo e Forfour, entrambe omologate a 159 e su strada ferme a 95 e 91.7.

© Riproduzione riservata