Motori24

Bmw produrrà più Suv in Cina per evitare ingenti perdite

  • Abbonati
  • Accedi
Mercato e industria

Bmw produrrà più Suv in Cina per evitare ingenti perdite

(Bloomberg)
(Bloomberg)

BMW sta valutando la possibilità di costruire più SUV in Cina dal momento che la “guerra” commerciale in atto tra Stati Uniti e Cina potrebbe intaccare i guadagni del Gruppo tedesco per almeno 300 milioni di euro. Secondo quanto dichiarato dal Capo dell'ufficio finanziario del Gruppo BMW, Nicolas Peter, l'azienda prenderà una decisione definitiva nelle prossime settimane su quale modello localizzare prossimamente in Cina, aggiungendo che le vendite della X3 sono aumentate da quando BMW ha deciso di costruirlo in Asia, riducendo la dipendenza delle esportazioni dagli Stati Uniti.

Quest'anno BMW ha smesso di esportare la X3 dagli Stati Uniti alla Cina spostando la produzione negli stabilimenti di Rosslyn in Sudafrica, e di Shenyang in Cina.

Non è chiaro se la costruzione di più SUV in Cina possa incidere sui posti di lavoro e sugli investimenti di BMW nella fabbrica di Spartanburg in California, il più grande impianto di assemblaggio della società nel mondo, che lo scorso anno ha costruito oltre 370.000 veicoli, oltre 270.000 dei quali esportati in Cina e in altri mercati globali. La produzione dovrebbe essere più o meno la stessa quest'anno, con un aumento della domanda negli Stati Uniti che contribuisce a compensare un calo delle esportazioni. L'impianto sarà l'unico dal quale uscirà la nuova ammiraglia dei SUV, la X7 che entrerà in produzione a dicembre.

(Autolinknews)

© Riproduzione riservata