Motori24

Dossier Daimler e Bosch scelgono San José come città pilota per le auto a…

  • Abbonati
  • Accedi
Dossier | N. 33 articoliElettrica, autonoma e condivisa: ecco come cambia lautomobile

Daimler e Bosch scelgono San José come città pilota per le auto a guida autonoma


SAN JOSÉ - Situata sulla costa meridionale della Baia di San Francisco nella Silicon Valley e con oltre 1 milione di abitanti San José è la terza città più grande della California. Scelta come città pilota per i test dei veicoli a guida autonoma che Daimler inizierà nella seconda metà del 2019. Il gruppo tedesco, insieme al partner di progetto Bosch, ha firmato un memorandum d'intesa con la città californiana per perseguire e finalizzare l'attività di test utilizzando veicoli automatici della Classe S Mercedes. Obiettivo di Daimler e Bosch è quello di offrire il servizio a una comunità di utenti selezionata nel corridoio San
Carlos/Stevens Creek tra il centro e l'ovest di San José. L'operazione di test fornirà informazioni su come veicoli altamente automatizzati possano essere integrati in una rete di trasporto multimodale: l'intento è quello di fornire un'esperienza digitale senza soluzione di continuità nella quale una comunità di utenti selezionata avrà l'opportunità di chiamare tramite un'App per smarphone un'auto a guida autonoma, monitorata da un autista di sicurezza, da un punto di raccolta designato e farsi condurre a destinazione. L'app per il servizio gestita da Daimler Mobility Services dimostrerà come servizi di mobilità come il car sharing (car2go), il ride-hailing (mytaxi) e le piattaforme multimodali (moovel) possono essere collegati in modo intelligente.

© Riproduzione riservata