Motori24

Eicma 2018, abbigliamento alla moda che non trascura la sicurezza

  • Abbonati
  • Accedi
pianeta moto

Eicma 2018, abbigliamento alla moda che non trascura la sicurezza

A Eicma 2018 non mancano i capi d'abbigliamento tecnico che offrono comodità, praticità, sicurezza e caratteristiche tecniche pensate appositamente per i motociclisti. Il tutto senza dimenticare look e moda, per essere sempre a proprio agio anche quando si scende dal proprio scooter o moto.
LS2 ha scelto Eicma per lanciare la sua nuova linea di abbigliamento, ampliando il proprio business ed offrendo così tutto l'occorrente per il motociclista, dal casco, passando per giacche e pantaloni tecnici. Per il mondo Urban sono state messe a listino cinque giacche perfette che garantiscono un alto livello di protezione, ma con un look più ‘city style' grazie a un taglio moderno che non prescinde dall'utilizzo di materiali che le rendono molto confortevoli. Tra le proposte spicca la giacca Metropolis, offerta sia con taglio maschile, sia con taglio femminile, disponibile a 159 euro.

Novità anche in casa Tucano Urbano che amplia la propria proposta di abbigliamento lanciando la nuova gamma T.ur pensata per il moto touring, da cui deriva il nome, che è anche l'abbreviazione del marchio. Dal prossimo anno l'azienda milanese proporrà due modelli di giacca, ovvero J-ONE e J-TWO, entrambi realizzati con un sistema di protezione modulare a tre livelli, che comprende una giacca principale, una giacca interna termica indossabile separatamente e giacca antipioggia super compattabile da indossare sopra alla giacca principale, in caso di pioggia. Debuttano anche le nuove protezioni ventilate D3O LP2.Entrambe le giacche si possono abbinare al pantalone P-ONE, anch'esso realizzato con sistema di protezione modulare a tre livelli. Prezzi in via di definizione.

Clover GTS è la giacca touring proposta ora nella quarta versione e disponibile sia per uomo sia per donna. Novità riguarda il tessuto più esterno che è ora abbinato una membrana protettiva che riduce la penetrazione dell'acqua. Tra le novità legate alla costruzione della GTS-4, che ha dalla sua anche la predisposizione per il sistema Airbag, spicca la parte termica interna è staccabile che una volta rigirata può essere utilizzata come un piumino sintetico da indossare durante il tempo libero. Il suo prezzo è 419 euro.

Dainese amplia la proposta di giacche e tute dotate del famoso airbag D-air. Il sistema è ora disponibile sulla tuta divisibile Avro D-air (1.700 euro), con la giacca in pelle Racing 3 D-air (1.800 euro) e con Carve Master 2 D-air (1.200 euro), capo in Gore-Tex dedicato allo sport touring. Debutta l'airbag D-air anche con la top di gamma Tuono D-air (1.600 euro). Arrivano per la prima volta capi specifici per il pubblico femminile, come la tuta professionale in pelle Misano 2 Lady D-air (2.200 euro), la tuta Avro Lady D-air (1.700 euro) e la giacca Racing 3 Lady D-air (1.180 euro).

Strizza l'occhio ai possessori di naked, custom e cafè racer la nuova giacca in pelle di bufalo Segura Jayzer dallo stile retrò che dispone anche di una fodera termica amovibile per difendersi dal freddo. Le protezioni CE sono disponibili su spalle e gomiti, mentre è offerta la predisposizione per il Back Protector di livello 2. La giacca certificata CE secondo il nuovo Regolamento UE 2. Il costo è di 450 euro ed è disponibile dalla taglia S alla 3XL.

Hevik in occasione di Eicma rinnova la sua giacca Portland, con il modello EVO, che la rende più versatile e comoda da indossare. La sicurezza passiva è garantita dalla presenza di protezioni visco-elastiche omologate CE 1 su spalle e gomiti, mente uno scaldino termico removibile la rende indossabile anche nelle giornate autunnali o in quelle primaverili un po' fresche. Rinnovato anche il tessuto esterno, ora in poliamide 450D, abbinato a parti in softshell. La membrana interna Humax la rende impermeabile fino a 10 mila millimetri di colonna d'acqua. Disponibile nelle colorazioni nero/grigio e nero/blu, ha un costo di 230 euro.

Calze a guanti riscaldati a batteria sono offerti da Capit, che rinnova questi due capi soprattutto a livello estetico e funzionale. I guanti Warmme sono disponibili con o senza protezioni rigide, e grazie al nuovo tasto “easy-touch” è possibile selezionare tre livelli di temperatura. La potenza riscaldante è facilmente visibile grazie a dei LED colorati integrati nel guanto. Nella versione con protezioni rigide è stata aggiunta uno speciale rivestimento in corrispondenza di indice e pollice che consente di utilizzare dispositivi touchscreen, oltre a un tergivisiera in gomma più ampio collocato sul dito indice. I guanti Capit Warmme sono in vendita a partire da 213 euro.

© Riproduzione riservata