Motori24

Nuova Peugeot 508 SW in prova: ecco come va

  • Abbonati
  • Accedi
PRIMO CONTATTO

Nuova Peugeot 508 SW in prova: ecco come va

Come la berlina, ma con molto di più. Si spiega così, forse, la scelta di Peugeot di lanciare la nuova 508 SW a qualche mese di distanza, non prima di giugno 2019, rispetto 508 berlina da cui deriva. Nonostante, infatti, i due modelli abbiamo quasi tutto in comune, la “familiare” sembra destinata a numeri di vendute più importanti, non soltanto per l'enorme bagagliaio che ne accresce la versatilità, ma perchè lo stile audace introdotto dalla berlina trasforma la familiare in una vera ammiraglia con la coda.
La nuova 508 station wagon è lunga 4,78 metri ed è bassa quasi quanto la berlina: appena 1,42 m. L'altra raffinatezza stilistica sono I finestrini privi di cornice, ma anche i pneumatici a misura di passaruota e l'antenna del tetto integrata nel lunotto. Il portellone, invece, ha una soglia di carico di 6 cm più bassa e 2,4 cm più larga della berlina. Inoltre il bagagliaio della nuova Peugeot 508 SW ha una capacità di base di 530 litri, ma può raggiungere i 1.780 litri di capienza massima abbassando gli schienali del divano posteriore.

Come la berlina anche la 508 station wagon offre il sistema di visione notturna Night Vision che utilizza una telecamera a raggi infrarossi utile in caso di ridotta visibilità ridotta. Le immagini sono visualizzate nel quadro strumenti digitale i-Cockpit il cruscotto hitech di Peugeot.
La dotazione di assistenze alla guida comprende poi l'Adaptive Cruise Control con funzione Stop&Go se l'auto è equipaggiata con cambio automatico a 8 marce, il mantenimento di corsia Lane Keeping Assist, la frenata automatica di emergenza e la commutazione automatica degli abbaglianti oltre al riconoscimento dei cartelli stradali. Non mancano i sistemi per il collegamento degli smartphone coi protocolli MirrorLink, Android Auto e Apple Carplay e l'alloggiamento per la ricarica wireless.

E veniamo alla meccanica più strettamente legata al piacere di guida: la 508 Station Wagon ha un retrotreno a bracci multipli abbinato alla sospensione con ammortizzazione variabile pilotata alla base del piacevole comportamento dinamico oltre che insolito per una vettura dalla dimensioni importanti. Il risultato è lo stesso già apprezzato alla guida della berlina: il giusto equilibrio tra dinamismo, confort e sicurezza.
Come la berlina i motori disponibili per la SW sono cinque, tre turbodiesel da 130, 160 e 180 cv e due benzina da 180 e 225 cv l'identica potenza della versione ibrida plug-in che però non arriverà prima di fine 2019. Già ordinabile, la nuova 508 SW sarà in vendita a giugno 2019 a dei prezzi compresi fra i poco più di 31 mila euro del modello di accesso Activie con diesel da 130 cv fino ai 51.000 euro della serie limitati di 100 esemplari la First Edition col diesel più potente da 180 cv e un allestimento completo di tutto.
Destinata all'utenza professionale, invece, la formula d'acquisto prevista per la versione Business col motore diesel da 130 cv che prevede 36 rate da 399 euro comprensive sia di RCA che della tassa di possesso.

© Riproduzione riservata