Motori24

Si chiama Kamiq il suv compatto di Skoda che debutta al Salone di Ginevra

  • Abbonati
  • Accedi
Auto

Si chiama Kamiq il suv compatto di Skoda che debutta al Salone di Ginevra

Il nuovo suv compatto che Skoda presenterà al prossimo Salone di Ginevra (7-17 marzo) si chiamerà Kamiq e andrà ad affiancarsi alla Kodiaq e alla Karoq. La presenza della K iniziale e della Q alla fine del nome crea un collegamento diretto con gli due suv già presenti sul mercato.
L'origine del nome Kamiq deriva della lingua del popolo Inuit e indica “qualcosa che si adatti perfettamente a ogni situazione, quasi fosse una seconda pelle”. Il nome Kamiq sino ad ora era utilizzato per un modello utilizzato esclusivamente per il mercato cinese. Ma ora la nuova Kamiq realizzata sulla base della berlina Scala ne è di fatto la variante a “ruote alte”.

Sviluppato sulla piattaforma modulare trasversale del Gruppo Volkswagen, il nuovo modello riprenderà molte delle soluzioni “Simply Clever” tipiche di tutti i modelli del brand boemo. Inoltre la nuova Kamiq sarà dotata dei più recenti sistemi di assistenza attiva alla guida.
A metà strada fra le “cugine” Seat Arona e Vw T-Cross realizzate sulla stessa piattaforma, la Kamiq si inserirà nella gamma Skoda al di sotto della Karoq con uno schema tecnico che non prevede la trazione integrale. Il nuovo crossover, infatti, avrà un'altezza inferiore a quella degli sport utility tradizionali e per quanto riguarda lo stile riprenderà molte della soluzione del concept Vision X svelato sempre al Salone di Ginevra, ma dello scorso anno e che si caratterizzava per linee dinamiche con un frontale che riprenderà, invece, quello della Scala con gruppi ottici sdoppiati e il muso dall'aspetto quasi verticale.

Quanto ai motori saranno in gran parte quelli della berlina Scala e cioè il tre cilindri di 1.000 cc da 95 cv o 115 cv. Sempre a 3 cilindri è prevista la versione a metano su cui puntano molto alla Skoda. In aggiunta non dovrebbero mancare il 1.500 cc TSI sempre a benzina da 150 cv equipaggiato con sistema di disattivazione dei cilindri e il 1.600 cc TDI turbodiesel da 115 cv.
Non dovrebbe essere, invece, disponibile il 2.000 cc TDI turbodiesel da 150 cv che non a caso sulla T-Roc è abbinato anche alla trazione integrale. La nuova Skoda Kamiq dopo il debutto a Ginevra sarà in vendita per la fine dell'anno

© Riproduzione riservata