Motori24

Toyota Corolla, abbiamo guidato la nuova ibrida. Ecco come va su strada

  • Abbonati
  • Accedi
MEDIE

Toyota Corolla, abbiamo guidato la nuova ibrida. Ecco come va su strada

La Toyota Corolla è la macchina dei record. Con 46 milioni di esemplari venduti in 53 anni di carriera, il debutto risale al 1966, è il modello più venduto a livello mondiale. Arrivata alla 12° generazione, riporta il nome Corolla sul mercato italiano dopo l'uscita di produzione della Auris. Se il grande successo della media giapponese si deve alla qualità generale e all'ottimo rapporto tra contenuti e costi di esercizio, non si è mai distinta per l'innovazione stilistica e per il piacere di guida. Con la nuova Toyota Corolla al contrario stile e dinamismo sono in risalto, accompagnate dalle novità meccaniche con l'introduzione dell'inedita motorizzazione ibrida e di un innalzamento dei materiali utilizzati e della dotazione di bordo. Attesa nelle concessionarie italiane in versione Hatchback e Touring Sport (ovvero station wagon), la Corolla 2019 è la prima Toyota ad offrire la scelta tra due modelli ibridi: oltre al tradizionale 1.8 da 122 cavalli arriva il nuovo 2.0 litri da 180 Cv.

Nuova Toyota Corolla, dimensioni
Alla nuova Toyota Corolla non manca la personalità. Il design dinamico delle versioni Hatchback e Touring Sport è la risposta a chi considerava l'Auris “noiosa”. Nel dettaglio la griglia frontale superiore incorpora il logo Toyota, mentre alle estremità i nuovi gruppi ottici a LED ospitano le luci di marcia diurna. La cornice sporgente dell'ampia griglia trapezoidale inferiore consente la riduzione di 20 mm dello sbalzo anteriore. La lunghezza totale è stata incrementata di 40 mm, tutti assorbiti all'interno di un passo più lungo per incrementare la sicurezza. La nuova Corolla Hatchback sarà disponibile nelle stesse 11 colorazioni della versione Touring Sports e con 4 scelte bicolore: Oxide Bronze, Emotional Red, Precious Silver e Phantom Brown. Passando alle dimensioni la Corolla parte da una lunghezza di 4370 e arriva ai 4650 della wagon.

Interni Toyota Corolla 2019
A bordo l'evoluzione rispetto alla Auris è evidente, a partire dalla strumentazione lancette tradizionali ai lati e al centro il display da 7 pollici personalizzabile abbinato all'Head-up a colori da 10 pollici da dove visualizzare le informazioni come i limiti di velocità e le indicazioni del navigatore. A centro plancia arriva Il nuovo display touch-screen a colori da 8 pollici, collegato al sistema multimediale Toyota Touch. Oltre alla ricarica wireless è disponibile tra le opzioni l'impianto audio JBL Premium Sound con 8 altoparlanti e il nuovo pacchetto Connected Services co le funzioni Last Mile Guidance, navigazione Send to Car, Find my Car, Driving Analytics e Maintenance Reminder.

Nuova Corolla, motorizzazioni
L'unità ibrida 1.8L di quarta generazione sviluppa 90 kW/122 cavalli e 142 Nm di coppia, grazie al contributo dei 53 kW/600 V prodotti dal motore elettrico, che sviluppa a sua volta una coppia massima di 163 Nm. Il peso e le dimensioni dell'unità sono stati ridotti per consentirne l'installazione sulla nuova piattaforma GA-C. Il sistema ibrido è composto ora da un differenziale più piccolo e più leggero dotato di un'innovativa struttura a doppio asse per il motore e per il generatore, progettata per ridurne l'ampiezza e per ottenere un treno di ingranaggi a bassa perdita di potenza. La struttura ad asse parallelo, oltre a incrementare la velocità di rotazione del motore, ne riduce anche le dimensioni. Per un'ulteriore riduzione in termini di consumi, il motore 1.8L 4 cilindri monta un nuovo sistema Dual VVT-i con VVT-iE (Variable Valve Timing-intelligent Electric) sul lato dell'aspirazione, in cui il timing della valvola è controllato da un motore elettrico piuttosto che dalla pressione dell'olio, incrementando la potenza e l'efficienza a fronte di emissioni ridotte. Se equipaggiate con powertrain ibrido 1.8L, le varianti Hatchback, Touring Sports della nuova Corolla presentano rispettivamente un'accelerazione 0-100 km/h pari a 10,9, 11,1 e 11,0 secondi e raggiungono tutte una velocità massima di 180 km/h. I consumi delle varianti Hatchback e Touring Sports raggiungono una soglia di soli 3,3 l/100 km2, con emissioni di CO2 pari a 76 g/km (nel ciclo omologativo NEDC). Passando alla nuova unità 2.0L, sviluppa 132 kw/180 CV e 190 Nm di coppia, ed è abbinata ad una (rispettivamente 80 kW/650V e 202 Nm) batteria al nichel-metallo idruro e trasmissione Sequential Shiftmatic a 6 rapporti dotato di paddle sul volante. Il motore 2.0 assicura ai modelli Hatchback e Touring Sports un'accelerazione da 0 a 100 km/h rispettivamente in 7,9 e 8,1 secondi, per una velocità massima pari a 180 km/h. La velocità massima raggiungibile in modalità elettrica è stata elevata fino a 115 km/h. I consumi riescono a raggiungere i 3,7 l/100 km, mentre i due modelli ottengono emissioni di CO2 pari rispettivamente a 85 e 84 g/km. (sempre con omologazione Nedc).

Adas e assistenti alla guida
Tutti gli allestimenti della nuova Corolla montano di serie il Toyota Safety Sense 2.0 che include dotazioni come pre-collisione (PCS), cruise control adattivo (ACC), avviso superamento corsia (LDA), riconoscimento segnaletica stradale (RSA) e abbaglianti automatici (AHB). Il pacchetto introduce inoltre il cruise control adattivo con Stop&Go e il mantenimento attivo delle corsia (LTA). Tra le dotazioni presenti sulla novità nipponica anche il rilevatore angoli ciechi (BSM) con assistenza all'uscita dal parcheggio (RCTA), Intelligent Clearance Sonar (ICS) e Drive Start Control (DSC).

Piattaforma TNGA-C
Portata al debutto della CH-R, la nuova Corolla è realizzata sulla piattaforma TNGA-C, in grado di migliorare notevolmente la precisione di guida e la maneggevolezza oltre a visibilità e ergonomia. Caratterizzata da un baricentro più basso di 10 mm rispetto al passato, è abbinata a sospensioni posteriori multilink disponibili su tutta la gamma e la scocca è più resistente del 60% grazie all'adozione di acciaio ad elevata rigidità.

Toyota Corolla, prova su strada
Il test drive inizia al volante della nuova Corolla Touring Sport spinta dalla motorizzazione 1.8 ibrida da 122 cavalli. Prima ancora di entrare in auto l'impressione è più che positiva, con il design indipendentemente dai gusti risulta indovinato. Anche salendo a bordo il salto rispetto alla Auris è evidente, con una maggiore ricerca dei materiali e delle lavorazioni. Tralasciando alcune soluzioni discutibili come la tipologia di tasti utilizzata accanto allo schermo del navigatore e qualche plastica dura di troppo, complessivamente l'abitacolo della nuova Corolla è realizzato con cura. Su strada la nuova piattaforma rende la Corolla station wagon nettamente più precisa rispetto al passato, quando si affronta un percorso misto, e al tempo stesso insonorizzazione e assorbimento delle buche sono di riferimento. Passando al motore nessuna velleità sportiva per il 1.8 da 122 cavalli ma – come richiesto dalla clientela- ma rispetto dell'ambiente e bassi consumi. Anche dal cambio e-cvt ricevo quanto aspettato, ovvero una trasmissione adatta al propulsore sotto al cofano ma che va interpretata nell'utilizzo, altrimenti “l'effetto scooter” è assicurato. Passando alla Hatchback abbinata al motore 2.0 da 180 cavalli, scopro una carattere sportivo nelle corde della Corolla. La spinta è naturalmente maggiore ma l'aspetto che mi colpisce di più è la maggiore fluidità assicurata dalla potenza maggiore. Migliorato anche il cambio, anche se il paddle al volante risulta quasi superfluo.

Prezzo Toyota Corolla
La gamma Corolla ha un listino a partire da 27.300€ per la versione Active Hatchback nella motorizzazione 1.8L. Un prezzo che scende a 22.950€ grazie agli Hybrid bonus, il contributo di Toyota in collaborazione con i concessionari fino a 4.650€ in caso di permuta o rottamazione. La Toyota Corolla station wagon parte da 28.300 euro in allestimento Active con motore 1.8, fino ai 34.850 euro della 2.0 Lounge.

© Riproduzione riservata