Motori24

Psa vuole Jaguar Land Rover. E il ceo Tavares conferma

  • Abbonati
  • Accedi
fusioni

Psa vuole Jaguar Land Rover. E il ceo Tavares conferma

Interesse verso Jaguar Land Rover. Carlos Tavares, numero uno di Psa, accende i riflettori su una possibile acquisizione del gruppo inglese. Il manager portoghese, intervistato da Autocar India, ha fatto il punto sullo stato di salute del suo gruppo e sui nuovi progetti ma anche aperto interessanti scenari. Nel dettaglio le attenzioni sono concentrate sullo sviluppo del piano di crescita Push to Pass che prevede lo sviluppo dei marchi Citroën, Ds, Opel e Peugeot, l'arrivo di nuovi motori ibridi ed elettrici e un incremento degli utili del 15% dal 2018 al 2021. Il punto più interessante dell'intervista riguarda però il gruppo Jaguar Land Rover, con Tavares che si è dichiarato interessato ai due brand. Il motivo? Entrare da protagonista nel settore premium, nell'attesa della crescita di Ds. Lo stesso Ceo ha però confermato che non ci sono stati contatti diretti con la Tata Motors, proprietaria di JLR dal 2008. Come già accaduto in passato, Tavares punta ad un gruppo in difficoltà ma dal grande brand a livello mondiale. Infatti JLR non naviga in buone acque, con un passivo di 3.54 miliardi ottenuto nel 2018 e scarse attese per il futuro a causa del calo del mercato cinese e delle immatricolazioni dei modelli a gasolio.

© Riproduzione riservata