Motori24

Ferrari da 2 milioni di euro rubata durante un test di guida in Germania

  • Abbonati
  • Accedi
AUTO CRONACHE

Ferrari da 2 milioni di euro rubata durante un test di guida in Germania

La polizia di Dussendorf in Germania sta cercando una Ferrari 288 GTO che è stata rubata durante un giro di prova. In particolare si ricerca un uomo che ha prenotato un giro di prova con il proprietario della preziosa vettura nella stessa città tedesca.

È stato riferito che l'uomo e il proprietario della Ferrari hanno concordato un appuntamento e durante una prova di guida, il venditore è sceso dall'auto per scambiare i posti con l'aspirante acquirente. A quel punto l'uomo è saltato al posto di guida della 288 GTO e dopo una violenta accelerata ha lasciato di stucco il proprietario. Le autorità hanno dichiarato di non essere ancora in grado di localizzare l'auto sportiva italiana che si presume abbia un valore fino a di circa 2 milioni di euro.

La Ferrari ha progettato la 288 GTO per competere nei rally e in particolare in Gruppo B. Tuttavia questa categoria è stata messa al bando prima che la Ferrari avesse mai avuto l'opportunità di farla competere. La Ferrari ha deciso di non abbandonare il progetto e ha deciso di produrre 272 esemplari di 288 GTO per uso stradale. L'auto è equipaggiata con un motore V8 biturbo da 2.900 cc che eroga 395 cv e una coppia di 496 Nm. Tutti gli esemplari sono stati equipaggiati con trasmissioni manuali.

FERRARI IBRIDA / Tutto quello che sappiamo

La 288 GTO è diventata negli ultimi anni una delle Ferrari più ricercate tanto che è ancora più introvabile rispetto alle altre “rosse” altrettanto prestigiose come la F40 o anche la F50, per non parlare della Enzo e anche addirittura della hypercar LaFerrari.

In una versione precedente di questo articolo avevamo definito per errore il motore V8 della Ferrari 288 GTO come bicilindrico, quando in realtà è un motore biturbo. Ce ne scusiamo con i lettori.

© Riproduzione riservata

>