Settenote

Mozart a tutto campo

A Parigi il “Flauto Magico”, a Vienna “Le nozze di Figaro”

di Angelo Curtolo

La Flûte enchantée 20-21 (© Charles Duprat-OnP)

I Punti Chiave

2' di lettura

Regìe d'opera a confronto, questa settimana; e confrontabili ancora di più perché si tratta di due opere dello stesso autore: Mozart. Due grandi registi, due diverse interpretazioni di un testo teatrale. L'oggi – con Carsen a Parigi; ieri – un vertice, comunque – con Ponnelle a Vienna. E poi c'è Berio, con due fra i suoi maggiori lavori.

Parigi

Fino al 21 febbraio è disponibile sul sito dell'Opéra il “Flauto Magico” di Mozart, trasmesso in live streaming il 22 gennaio (sempre senza pubblico). E' una bella occasione per vedere un ben riuscito esempio di regia contemporanea di un'opera, che parla a noi anche se scritta due secoli fa; la firma Robert Carsen. Fiaba per i bambini per gli uni, profonda meditazione sulla vita e sulla morte per gli altri, è un fuoco d'artificio in forma di racconto iniziatico. L'opera è percorsa dai grandi temi del XVIII secolo:l'educazione, la morale, la religione, la cultura, la natura.

Loading...

Vienna

Il 1 dalle 15.30 per 24 ore live streaming (senza pubblico) dalla Staatsoper con l'opera “Le nozze di Figaro”, di Mozart. Qui la regìa è quella ‘storica' di Jean-Pierre Ponnelle, fra i grandi registi d'opera degli scorsi decenni, che qui ha curato anche scene e costumi. E' un alto esempio di messinscena ‘tradizionale' (se così possiamo esprimerci), con grande intelligenza del testo.

Torino

Il 4 alle 20.30 live streaming dall'Auditorium Toscanini con l'Orchestra Rai , bel programma con i Folk Songs di Luciano Berio, mezzosoprano Magdalena Kožená; Rendering, sempre di Berio; e Cantus in memoriam Benjamin Brittendi Arvo Pärt; dirige Marin.

I Folk Songs sono undici canti popolari provenienti da diverse parti del mondo, che Berio disse di aver trovato su vecchi dischi, su antologie o di aver raccolto dalla viva voce di amici. «Li ho reinterpretati ritmicamente, metricamente e armonicamente – ha scritto il compositore. Il discorso strumentale ha la funzione di suggerire e di commentare quelle che mi sono parse le radici espressive, cioè culturali, di ogni canzone».

Rendering è il “restauro” realizzato da Berio sugli schizzi lasciati da Schubert per la sua Decima Sinfonia, mai completata. Scrive sempre Berio:” Si tratta di appunti di notevole complessità e di grande bellezza: costituiscono un segno ulteriore delle nuove strade, non più beethoveniane, che lo Schubert delle Sinfonie stava già percorrendo. Sedotto da quegli schizzi, decisi dunque di restaurarli: restaurarli e non ricostruirli».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti