IMMOBILI

Mps, ad Ardian l’esclusiva con cessione immobili entro febbraio

Il gruppo francese ha prevalso nelle procedure di vendita degli immobili dell’istituto senese. La cessione è prevista entro fine mese

di Paola Dezza

default onloading pic
La sede di Mps in via Santa Margherita 11 a Milano (Imagoeconomica)

Il gruppo francese ha prevalso nelle procedure di vendita degli immobili dell’istituto senese. La cessione è prevista entro fine mese


2' di lettura

Le indiscrezioni della mattinata sono state confermate. Monte dei Paschi, nella procedura di vendita del pacchetto di immobili di propriet, ha annunciato di aver concesso al candidato all’acquisto, Ardian, «un periodo di esclusiva nell’ottica di giungere alla definizione della documentazione contrattuale necessaria alla cessione entro la fine del mese di febbraio».
La cessione degli immobili è uno dei “paletti” del piano di ristrutturazione Mps concordato dalle autorità italiane con la Commissione Ue per la concessione dell'aiuto di Stato alla banca, oggi controllata dal Tesoro.

Dopo un Cda venerdì scorso e un nuovo Consiglio straordinario lunedì pomeriggio, la decisione era passata in mano all’amministratore delegato della banca, Marco Morelli. E la scelta è caduta sul gruppo francese, che in questa partita ha corso insieme ad Hines

Venerdì scorso, presentando i numeri del bilancio 2019 chiuso in “rosso” per oltre 1 miliardo, Morelli, aveva ricordato che sono state già venduti da Banca Mps immobili per oltre 71 milioni e che per il residuo pacchetto immobiliare la banca aveva ricevuto due offerte vincolanti con valutazione «a un prezzo superiore al valore contabile».

Partita con oltre 90 manifestazioni d’interesse, la gara sui palazzi Mps riguarda asset per circa 300-350 milioni di euro. Tra le proprietà immobiliari messe in vendita ci sono asset di pregio, come un edificio storico in via del Corso a Roma, due uffici a Firenze situati vicino alla chiesa di Santa Maria Maggiore e via dei Sassetti e la sede storica a Milano, in via Santa Margherita 11. Del pacchetto fanno parte anche l’immobile ex Antonveneta di via 8 febbraio a Padova e altre strutture tra Mantova, Reggio Emilia, Trieste e Brindisi.

Dopo che lo scorso novembre era arrivata l’offerta vincolante da parte del fondo americano Blackstone, l’advisor Duff & Phelps Reag aveva scelto di estendere la gara. Anche per permettere ad altri soggetti interessati di trovare le finanze per l’acquisto.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti