banche

Mps, la causa della Fondazione blocca le nozze e trattiene la banca a Siena

Aggregazione impossibile dopo la maxi richiesta danni da 3,8 miliardi della Fondazione, che costringe “babbo Monte” a mantenere la sede a Siena

di Alessandro Graziani

(ANSA)

2' di lettura

Dopo un decennio di crisi trascorso in gran parte a svuotare la banca dagli Npl, il nuovo fantasma che aleggia in Banca Mps è quello dei rischi legali. Saliti a 10 miliardi dopo la “temeraria” e imprevedibile richiesta di danni per 3,8 miliardi da parte della Fondazione Mps. Il procedimento dell'ente senese è stato avviato in piena estate, proprio mentre al Ministero dell'Economia si stavano mettendo a punto i dettagli del piano da consegnare alla Ue per procedere alla (ri)privatizzazione della banca...

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti