l’emissione

Mps colloca bond da 300 milioni, ordini per oltre un miliardo. Rendimento all’8,5%

L'emissione sarà un Tier2 a 10 anni non rimborsabile per i primi 5

default onloading pic

L'emissione sarà un Tier2 a 10 anni non rimborsabile per i primi 5


2' di lettura

Ordini superiori al miliardo per il prestito obbligazionario Tier2 di Monte dei Paschi in corso di collocamento. L'emissione sarà un Tier2 a 10 anni non rimborsabile per i primi 5 e avrà un ammontare da 300 milioni di euro. Il rendimento è stato fissato all'8,5% annuo. La guidance iniziale era nell'area del 9% con un ammontare previsto massimo di 250 milioni. Le banche impegnate nell'operazione sono Morgan Stanley, Barclays e Mps Capital Services.

Il titolo obbligazionario, che è stato prezzato nel pomeriggio, avrà rating Caa1 da Moody's e CCC+ da Fitch. L'emissione ha scadenza 10 settembre 2030 e prima data utile di rimborso il 10 settembre 2025. L'emissione rientra nel programma di emissioni Emtn annunciato a luglio.

La vendita del prestito obbligazionario è una delle condizioni stabilite dalla Banca Centrale Europea per autorizzare piano di cessioni degli Npl (crediti incagliati) destinato ad aiutare il governo di Roma a trovare un acquirente per la banca.
Lo Stato italiano possiede il 68% della banca toscana dopo il salvataggio del 2017 e deve vendere tale quota entro la fine del prossimo anno sulla base dei termini del salvataggio negoziati all'epoca con le autorità della concorrenza dell'Unione Europea.

Il termine «Tier 2» si riferisce a una delle componenti delle riserve obbligatorie di una banca. È designato come secondo livello del patrimonio di una banca ed è composto da elementi quali le riserve di rivalutazione, gli strumenti ibridi e i debiti a termine subordinati. È considerato meno sicuro del Tier 1 - l'altra forma di patrimonio di una banca - perché è più difficile da liquidare. Negli Stati Uniti, il requisito patrimoniale complessivo si basa in parte sul rischio ponderato delle attività di una banca.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti