AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca e sfrutta l'esperienza e la competenza dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni. Scopri di piùBanche

Mps corre ancora, focus sui tempi dell'aumento di capitale da 2,5 mld

Il ceo Lovaglio starebbe valutando un aumento di capitale lampo, per evitare condizionamenti dalle elezioni politiche del 25 settembre

di Chiara Di Cristofaro

(ANSA)

1' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Corre ancora Banca Mps a Piazza Affari, col titolo già fermato più volte in volatilità, dopo essere arrivata a salire di quasi l'8% (top a 0,4 euro) con volumi forti. Nella seduta di lunedì 12 settembre le azioni hanno guadagnato il 19% col il 2,6% del capitale scambiato. La banca senese ha preso la via del rialzo in vista dell'aumento di capitale da 2,5 mld che sarà discusso giovedì in cda, con la partecipazione di Anima e la disponibilità di Axa alla sottoscrizione.

Secondo quanto scrive Il Sole 24 Ore, il ceo Lovaglio starebbe analizzando la possibilità di velocizzare le tempistiche dell’aumento per evitare possibili condizionamenti causati dalle elezioni politiche del 25 settembre, con la conclusione dell'operazione che sarebbe prevista a questo punto per fine ottobre. Nelle settimane scorse, al contrario, indiscrezioni di stampa parlavano della richiesta di alcune banche del consorzio di rinviare l’operazione, viste le mutate condizioni macroeconomiche. Nel fine settimana, poi, il consigliere economico di Giorgia Meloni, Maurizio Leo, ha detto che l'aumento dovrebbe essere rimandato e che sarebbe meglio «aspettare il nuovo governo». Gli analisti di Intermonte ritengono «che la situazione rimanga complessa ma l’eventuale partecipazione dei due partner industriali Anima ed Axa potrebbe ridurre l’overhang risk».

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti