la decisione del mef

Mps, rinviata a inizio 2020 la dismissione della partecipazione del Tesoro

Il ministero dell’Economia ha posticipato al 2020 la presentazione del suo piano di dismissione della partecupazione alla Banca Monte dei Paschi. Lo ha comunicato il Tesoro con una breve nota stampa


default onloading pic
(Pierpaolo Scavuzzo / AGF)

2' di lettura

Il ministero dell’Economia ha posticipato al 2020 la presentazione alla Ue del suo piano di dismissione della partecipazione alla Banca Monte dei Paschi. Lo ha comunicato il Tesoro con una breve nota sta mpa: «I servizi della Commissione europea e del Ministero dell'Economia e delle Finanze, su richiesta delle autorità italiane - si legge nel comunicato - hanno concordato di posticipare all'inizio del 2020 la presentazione del piano di dismissione della partecipazione del Ministero nella Banca Monte dei Paschi, alla luce e in linea con l'interlocuzione in corso in merito a un'operazione di derisking della banca».

Una delle soluzioni allo studio tra il Mef e Bruxelles prevede l’assegnazione di azioni di Amco, ovvero l'ex Sga, agli azionisti di minoranza Mps in cambio del conferimento dei crediti deteriorati della banca senese. Un accordo che permetterebbe di eliminare i crediti deteriorati senza infrangere le regole Ue sulla Concorrenza.

L’interlocuzione sul «derisking»
L'interlocuzione sul 'derisking' a cui si fa riferimento nella nota del Mef riguarda la cessione di Npl (sofferenze e incagli) da parte di Mps ad Amco (ex Sga), societàdi gestione delle sofferenze controllata dal Tesoro, per
un importo pari a 10 miliardi di euro valore nominale. Sull' argomento si è più volte parlato possibile di dubbi da parte dell'Ue sensibile al tema degli aiuti di Stato. Illustrando i conti trimestrali lo scorso novembre agli
analisti finanziari, l'amministratore delegato di Mps Marco Morelli diceva di aspettarsi una risposta sul progetto entro la fine dell'anno. Termine che, data la decisione concordata dal Mef con l'Ue, è destinato a slittare di qualche settimana proprio per gli sviluppi dell'operazione di riduzione del
rischio.

ALTRI ARTICOLI
Popolare di Bari, per i soci lo spettro dell’azzeramento
Il piano del Tesoro per ripulire Mps

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...