CIRCOLAZIONE STRADALE

Multe, debutta “ricorso fai da te” online contro le contravvenzioni ingiuste

I ricorsi possibili sono per: divieto di sosta, semaforo rosso, ZTL, corsia preferenziale, autovelox


Seggiolini con allarme: multe dal 6 marzo

1' di lettura

Ricorsi contro le multe fai da te? Da oggi è possibile con l’iniziativa di un portale che ha lanciato in Italia il primo sistema automatizzato che permette di creare un “Ricorso Fai da Te”, senza passare, quindi, attraverso la consulenza e l’incarico a un avvocato.

Con un click gli utenti potranno contestare la multa che ritengono immeritata. Sarà sufficiente accedere al portale Vinco.net nella sezione “ricorsi fai da te” andare sulla parte contraddistinta dalla voce “crea il tuo ricorso”.

Per avere accesso al sistema automatizzato, però, sarà necessario impostare un account e versare 9 euro come iscrizione.

I ricorsi possibili sono per: divieto di sosta, semaforo rosso, ZTL, corsia preferenziale, autovelox. Per il momento il sistema permette di inviare le “lamentele” solo al Prefetto ma si potrà adire anche il Giudice di Pace.

Vinco.net è una piattaforma accessibile sia da computer che da smartphone, che grazie a pochi passaggi consente di presentare ricorsi online contro le multe ritenute illegittime o ingiuste, sia con la nuova modalità che con quella assistita da un team di professionisti.
Npa.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...