Basilea

Murdoch cavaliere bianco per Mch Group

James Murdoch entra come azionista nel gruppo svizzero, organizzatore di Art Basel, ad un prezzo di 10,5 franchi svizzeri per azione. Si attende l'approvazione dell'assemblea generale il 3 agostoADpTuAd

di Silvia Anna Barrilà

default onloading pic

James Murdoch entra come azionista nel gruppo svizzero, organizzatore di Art Basel, ad un prezzo di 10,5 franchi svizzeri per azione. Si attende l'approvazione dell'assemblea generale il 3 agostoADpTuAd


4' di lettura

Davanti alla crisi causata dal Coronavirus il gruppo MCH , che organizza la fiera Art Basel , affronta la più grande trasformazione della sua storia. Il 3 agosto, in un'assemblea generale straordinaria, il consiglio di amministrazione proporrà agli azionisti un pacchetto completo di misure per rafforzare la propria struttura patrimoniale e la base azionaria e sostenere un processo di trasformazione orientato al futuro.
Le misure prevedono l’aumento di capitale per un totale di 104,5 milioni di franchi, l'ingresso di Lupa Systems LLC , società fondata nel 2019 da James R. Murdoch, figlio del magnate dei media Rupert Murdoch, come nuovo azionista di ancoraggio, e una ristrutturazione del debito. L'aumento di capitale avverrà grazie alla conversione di un prestito di 30 milioni di franchi del Cantone della città di Basilea in capitale proprio e l’aumento di capitale in contanti di 74,5 milioni di franchi, al quale parteciperà come azionista di ancoraggio Lupa System, che avrà anche la possibilità di sottoscrivere i diritti che gli altri azionisti non eserciteranno al prezzo di 10,5 franchi.

James R. Murdoch

I quattro azionisti pubblici svizzeri – Canton Basilea Città, Canton Basilea Campagna, Canton Zurigo, Città di Zurigo – hanno rinunciato ad esercitare i loro diritti di sottoscrizione e continueranno a detenere più del 33,3% delle azioni dopo il completamento dell'aumento di capitale. La partecipazione di Lupa Systems dopo l'operazione dipenderà dal numero di diritti di sottoscrizione esercitati e sarà tra il 30% e il 44% senza obbligo di lanciare l'Opa. Queste misure, definite dal gruppo “urgentemente necessarie”, hanno lo scopo di accelerare la trasformazione in corso dell'azienda, che mira a sviluppare i classici formati di fiere ed eventi in piattaforme e comunità orientate al futuro. In questo Lupa System, nuovo partner non solo finanziario ma anche strategico e operativo, è chiamata a contribuire con il suo know-how sia in termini di contenuti che di tecnologia, ambito in cui il gruppo ha necessità di recuperare.

Valore di Mch
Il prezzo al quale possono essere sottoscritte le nuove azioni del gruppo svizzero incorpora uno sconto del 25% rispetto al prezzo medio delle azioni 30 giorni prima del dibattito parlamentare nel Cantone di Basilea. Un prezzo che è stato definito “appropriato” “nell'interesse di tutti gli azionisti” per una società entrata in un ciclo economico negativo, dato il drastico calo del fatturato di quest'anno, e ancora in balia dell’incertezza della pandemia. In realtà si tratta di una “svendita”. Il prezzo attuale delle azioni è di 16,95 franchi, in calo del 13,08% (10 luglio, 10:48 CEST).

Ristrutturazione del debito
Oltre all'aumento di capitale, il Cantone di Basilea e la Basler Kantonalbank stanno dando respiro al gruppo rifinanziando l'obbligazione da 100 milioni di franchi in scadenza nel 2023 e posticipando di cinque anni il rimborso dei loro prestiti di 35 milioni e 40 milioni di franchi. Per il rifinanziamento dopo l'aumento di capitale è prevista un'offerta pubblica di conversione in una nuova obbligazione (”Bond Exchange Offer”).

L'impegno a lungo termine
Il gruppo ha dichiarato che oltre a Murdoch sono stati presi in considerazione altri investitori. La scelta è ricaduta su Lupa Systems LLC per il suo approccio a lungo termine, evidenziato da un accordo di almeno 15 anni con un periodo di lock up di cinque anni. Inoltre l’accordo prevede che il Gruppo MCH mantenga la propria sede a Basilea e quest’ultima insieme a quella di Zurigo continueranno a essere utilizzate per mostre ed eventi, tra cui Art Basel. Lupa Systems LLC è una società di investimento privata indipendente, con uffici a New York e Mumbai, che si concentra su intrattenimento, media, tecnologia e sostenibilità. Dalla sua fondazione, nel 2019, Lupa ha investito in Tribeca Enterprises, AWA Studios, Vice Media, Morning Consult, Notpla e Dailyhunt. La società è stata fondata da James Murdoch dopo una lunga carriera nel settore dei media e della tecnologia, tra l'altro come ceo della 21st Century Fox prima della vendita alla Disney. Oltre a ricoprire il ruolo di ceo di Lupa Systems, James Murdoch ha fatto parte dei consigli di amministrazione di Tesla, News Corp e della Dia Art Foundation, ed era stato precedentemente membro dei consigli di amministrazione di S otheby's e GlaxoSmithKline. James Murdoch e sua moglie Kathryn Murdoch sono i fondatori del Quadrivium, una fondazione che investe in democrazia, tecnologia e società, conoscenza basata sulla scienza e protezione del clima e del mare. La composizione degli organi amministrativi In futuro, il consiglio di amministrazione sarà composto da tre rappresentanti degli azionisti pubblici e di Lupa Systems, nonché da due a tre membri indipendenti. La riduzione del consiglio di amministrazione da otto a nove membri e la sua sostituzione parziale saranno completate al più tardi dall'assemblea generale ordinaria del 2021. L'assemblea generale straordinaria del 3 agosto 2020 proporrà l'elezione di James R. Murdoch (fondatore e ceo Lupa Systems), Jeff Palker (managing partner e general counsel Lupa Systems) ed Eleni Lionaki (partner Lupa Systems). Allo stesso tempo, Tanja Soland e Karin Lenzlinger Diedenhofen si dimette dal consiglio di amministrazione. Ulrich Vischer sarà presidente fino all'assemblea generale annuale del 2021.

Bernd Stadlwieser, ceo del MCH Group e Ulrich Vischer, Chairman del MCH Group

Le dichiarazioni ufficiali
Bernd Stadlwieser, ceo del gruppo MCH, sottolinea: “Abbiamo iniziato l'anno 2020 con liquidità di circa 140 milioni. Solo quest'anno, la crisi del Coronavirus ha comportato un calo delle vendite di 130-170 milioni di franchi ed effetti negativi sugli utili pari ad un importo milionario a due cifre. Questo pacchetto completo di misure è necessario per far fronte a questa situazione ed è anche necessario per poter proseguire con l'attuazione della strategia, lavorare su nuove opportunità commerciali e rafforzare la nostra posizione competitiva a lungo termine”. “L'annuncio di oggi è uno sviluppo positivo per la società madre MCH di Art Basel” ha dichiarato Marc Spiegler, direttore globale di Art Basel. “Se l'aumento di capitale e le relative misure proposte oggi verranno approvate dagli azionisti di MCH, questo metterà il Gruppo su una solida base finanziaria per il prossimo futuro. Inoltre, Lupa Systems mette in campo preziose competenze e network nella tecnologia, nella digitalizzazione e nella più ampia sfera culturale.”

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti