ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCultura

Musei, assunzioni in arrivo. Si preparano aperture per le festività natalizie

In arrivo oltre 500 funzionari tecnici dei beni culturali per rafforzare la pianta organica. Intanto gli Uffizi annunciano l'apertura anche lunedì 26 dicembre e il 2 gennaio

2' di lettura

«Nuove energie per il ministero della Cultura: con il bando per oltre 500 funzionari tecnici dei beni culturali cominciamo a lavorare per rafforzare la pianta organica». Lo ha annunciato nei giorni scorsi il ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, che ha sottolineato: «Le porte dell’amministrazione si aprono così all’immissione in ruolo di professionisti altamente specializzati, che porteranno linfa vitale nella tutela e nella valorizzazione dell’immenso patrimonio culturale italiano».

Uffizi aperti lunedì 26 dicembre e 2 gennaio

Intanto è stop alle polemiche sulle mancate aperture degli Uffizi durante le festività. Il museo fiorentino assicura che durante le vacanze natalizie sarà aperto anche il lunedì (che normalmente è giorno di chiusura). «Gli Uffizi sono stati tra i primi musei ad aprire il 26 dicembre e non solo lo faremo anche quest’anno ma, caso molto raro, avremo anche un’apertura di lunedì 2 gennaio - ha detto il direttore Eike Schmidt .- Siamo stati anche il primo o tra i primi musei ad aver effettuato una parziale apertura il primo di gennaio, alcuni anni fa, con grande successo, soprattutto per quanto riguarda gli ingressi del pomeriggio».

Loading...

Il ruolo dei pensionamenti

Schmidt ha commentato il tema della carenza di personale nei musei, la ragione della chiusura degli Uffizi a Ognissanti, motivo della forte critica aperta dal ministro Gennaro Sangiuliano: tenere aperto, ha spiegato il direttore, «è diventato più difficile in questi ultimi anni, perché a causa dei pensionamenti ci sono meno persone che possono offrirsi per questo servizio in più». Tema su cui, dopo la polemica contro Schmidt, si è subito attivato Sangiuliano annunciando assunzioni.

Le assunzioni in arrivo

«È un primo passo estremamente importante - ha commentato Schmidt .- Non solo io, ma tutti quanti noi che lavoriamo nei musei, nelle biblioteche e negli archivi italiani, siamo molto grati di questa azione molto veloce, questo è veramente un passo in avanti molto importante», per il quale il direttore ha ringraziato anche il sottosegretario alla Cultura, Vittori Sgarbi. «Sono molto contento che Vittorio abbia fatto questa battaglia che è anche la sua per quanto riguarda le assunzioni necessarie per poter aprire i musei».

Sangiuliano: bene Uffizi aperti 26 dicembre e 2 gennaio

«È sicuramente apprezzabile comunicare con largo anticipo le aperture straordinarie del 26 dicembre e 2 gennaio, così come hanno fatto gli Uffizi. Ciò permetterà alle tante persone che in quei giorni di festa saranno a Firenze di programmare per tempo una visita al più importante museo italiano anche in queste due giornate. Auguro che presto gli altri musei e parchi archeologici statali seguano questo esempio». Così il ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, ha commentato l’annuncio del direttore delle Gallerie degli Uffizi, Eike Schmidt, riguardo le aperture straordinarie previste per i prossimi 26 dicembre e 2 gennaio.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti