ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùLa relazione di Bankitalia sul 2021

Mutui prima casa under 36, in un anno + 1,4 miliardi. C’è tempo fino al 31 dicembre

Il bonus vale per gli atti stipulati tra il 26 maggio 2021 e il 31 dicembre 2022

di Andrea Carli

Che mutuo scegliere ora (e cosa fare se hai il tasso variabile)

2' di lettura

Gli under 36 trainano le richieste di mutui. Un passaggio della Relazione annuale 2021 della Banca d’Italia ha messo in evidenza l’effetto propulsivo delle richieste con garanzia Consap. «Nel 2021 l’espansione dei mutui è proseguita a ritmi sostenuti - si legge nella Relazione annuale 2021 della Banca d’Italia -. Il loro tasso di crescita è più che raddoppiato, al 5 per cento».

E una parte considerevole della spinta è giunta dai giovani. «La nuove erogazioni - hanno sottolineato i tecnici dell’istituto di Palazzo Koch - sono aumentate anche per la clientela più giovane, che ha beneficiato del potenziamento della garanzia pubblica per l’acquisto della prima casa: secondo i dati della Concessionaria servizi assicurativi pubblici (Consap), i finanziamenti concessi con garanzia a valere sul Fondo prima casa a richiedenti di età inferiore ai 36 anni nel 2021 sono stati complessivamente circa 32mila, per un valore di quasi 4 miliardi (2,6 nell’anno precedente)». In valore assoluto 1,4 miliardi in più dal 2020 al 2021; un’accelerazione di circa il 53,8 per cento.

Loading...

Il decreto Sostegni bis

Per i giovani con meno di 36 anni, e con un valore dell'Isee (indicatore della situazione economica equivalente) non superiore a 40mila euro annui, il decreto Sostegni bis (decreto legge 73/2020, convertito nella legge 106/2021) ha previsto una nuova agevolazione per l’acquisto della prima casa: l'esenzione dall’imposta di registro, ipotecaria e catastale. In caso di acquisto soggetto a Iva, è riconosciuto un credito d’imposta di ammontare pari al tributo corrisposto in relazione all'acquisto. È prevista, inoltre, l’esenzione dall’imposta sostitutiva per i finanziamenti erogati per l'acquisto, la costruzione e la ristrutturazione di immobili ad uso abitativo.

L’agevolazione

Il provvedimento in particolare ha innalzato da 35 a 36 anni l’età massima dei giovani che possono accedere al Fondo di garanzia mutui per la prima casa (cosiddetto Fondo prima casa), indipendentemente dal rapporto di lavoro di cui sono titolari; ha inoltre aumentato, dal 50 all’80 per cento, la copertura massima della garanzia sulla quota capitale del mutuo per i beneficiari con Isee (indicatore della situazione economica equivalente) non superiore ai 40.000 euro annui che ottengono un mutuo superiore all’80 per cento del prezzo di acquisto dell’immobile. È prevista l’esenzione dal pagamento dell’imposta di registro, ipotecaria e catastale e, in caso di acquisto soggetto ad Iva, il riconoscimento di un credito d’imposta di ammontare pari al tributo corrisposto in relazione all’acquisto. È prevista, inoltre, al ricorrere degli stessi presupposti, l’esenzione dall’imposta sostitutiva per i finanziamenti erogati per l’acquisto, la costruzione e la ristrutturazione di immobili ad uso abitativo.

Le novità introdotte dalla legge di Bilancio

Queste agevolazioni si applicano agli atti stipulati nel periodo compreso tra il 26 maggio 2021 e il 31 dicembre 2022. La legge di Bilancio ha infatti allungato fino al 31 dicembre di quest’anno (da termine precedente 30 giugno) l’agevolazione.

Consap: concesse oltre 32mila garazie in più rispetto al 2020

Stando alle indicazioni fornite da Consap a metà gennaio, grazie all’allargamento della concessione della garanzia scaturita dal Sostegni bis nel 2021 sono state concesse 32.434 garanzie in più rispetto al 2020. In particolare, i dati della Concessionaria hanno messo in evidenza che l’incidenza di richiedenti under 36 è salita del 10% rispetto all’anno precedente, arrivando a toccare quota 67% (51.277) del totale delle garanzie concesse.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti