ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCosmetica

Narciso Rodriguez For Her Musc Noir e Dior Sauvage Elixir sono i migliori profumi dell’anno

Assegnati i premi di Accademia del Profumo: riconoscimenti anche a packaging, sostenibilità, comunicazione e fragranze artistiche

di Marika Gervasio

4' di lettura

Dieci categorie in gara nell’edizione 2022 del premio di Accademia del Profumo, cerimonia che si è svolta nello storico cinema Odeon di Milano e contemporaneamente trasmessa sui canali ufficiali Facebook e YouTube. Per l'occasione, è stato trasmesso il cortometraggio Profumo di Premio di ispirazione felliniana che svela il dietro le quinte della premiazione stessa e vede la partecipazione dell'attore Alessandro Roia.

Miglior profumo dell’anno

Il titolo di miglior profumo dell'anno, femminile e maschile, è stato conferito rispettivamente a Narciso Rodriguez For Her Musc Noir Eau de Parfum e Dior Sauvage Elixir, incoronati dalla giuria dei consumatori con oltre 100mila voti raccolti anche nel 2022 sul minisito dedicato. Dal 30 maggio al 12 giugno, inoltre, i consumatori potranno partecipare al concorso instant win sui profili Facebook e Instagram di Accademia del Profumo per provare a vincere i migliori profumi dell'anno.

Loading...

Miglior comunicazione

Miss Dior Eau de Parfum e Phantom Paco Rabanne sono invece i protagonisti della categoria miglior comunicazione, valutata da una giuria vip, composta da artisti e professionisti del mondo dello spettacolo. La scelta dei vincitori delle altre sette categorie è stata affidata alla giuria tecnica, formata dalla commissione direttiva di Accademia del Profumo, esponenti del retail, giornalisti beauty e blogger.

Migliori creazioni olfattive, made in Italy e packaging

Le migliori creazioni olfattive, scelte attraverso un processo di selezione in blind, quest'anno sono rappresentate da Savane di Seta Salvatore Ferragamo Storie di Seta, dei nasi Emilie Coppermann e Aliénor Massenet, e Laura Biagiotti Roma Uomo Green Swing, che porta la firma di Daphné Bugey. La categoria dei migliori profumi made in Italy va a Lily of the Valley Acqua Di Parma e Bulgari Man Terrae Essence. Il miglior packaging femminile è invece di Tom Ford Ombré Leather Parfum e di Hermès H24 quello maschile.

La profumeria artistica e per ambiente

Nel campo della profumeria artistica, la giuria tecnica ha premiato tre fragranze senza distinzione di genere: 1921 Gucci The Alchemist's Garden, miglior profumo collezione esclusiva grande marca; L'Heure Verte By Killian, miglior profumo artistico marca affiliata; Aphélie Maison Trudon, miglior profumo artistico marca indipendente. Il premio miglior profumazione ambiente va a Green Tomato Vines Jo Malone London The Townhouse Diffuser.

La sostenibilità

Dal 2021, è una giuria di qualità ad assegnare un nuovo riconoscimento, quello all'innovazione responsabile del profumo, che quest'anno va a Collezione Rivières de Cartier – Allégresse, Insouciance, Luxuriance «per aver adottato una visione di innovazione responsabile in grado di coniugare sostenibilità della progettazione, del packaging e della formula, realizzando una fragranza dal minor impatto ambientale in un flacone extra leggero, ricaricabile e separabile nei componenti».Sempre nell'ambito dell'innovazione responsabile, tra i finalisti anche Girl Rochas – «per l'impegno profuso nell'integrare sostenibilità della formula, scelte di approvvigionamento responsabile della filiera di produzione e impatto ambientale ridotto dei materiali utilizzati per il packaging» – e Alien Goddess Mugler «per la visione pionieristica della rilevanza dell'impatto ambientale degli imballaggi, concretizzata in un modello di flacone ricaricabile che stimola e promuove la consapevolezza del consumatore verso la sostenibilità delle scelte e dei comportamenti».

Un plauso – da parte della giuria – all'approccio rigoroso delle aziende del settore nel documentare dichiarazioni e claim, anche nella comunicazione finale al consumatore, all'attenzione al concetto di innovazione lungo tutta la filiera, all'impegno nella riduzione degli imballaggi non necessari; senza dimenticare l'importanza della scelta di tutti i materiali con cui è realizzato il packaging e della possibilità di separare i singoli componenti per un loro corretto recupero a fine vita: dalla pellicola esterna, alle etichette, ai materiali del flacone.

Honorine Blanc e Alberto Morillas per Gucci Flora Gorgeous Gardenia sono stati premiati come nasi creatori del profumo che ha raggiunto i migliori risultati di vendita, a valore e a volume, nei primi sei mesi dal lancio sul mercato italiano.

La premiazione

Una creazione esclusiva realizzata per Accademia del Profumo dalla storica Fornace Venini è stata consegnata a ogni vincitore. Il trofeo, soffiato a bocca dai sapienti artigiani della fornace di Murano,è progettato dalla designer, nonché art director Venini, Michela Cattai. Una vera e propria opera d'arte, declinata quest'anno nelle tonalità verde rio per rievocare il colore dei canali veneziani e rimarcare così, non soltanto l'importanza dell'ecosostenibilità, ma anche la bellezza degli scorci paesaggistici italiani.

Novità di questa edizione, ai profumi vincitori è, inoltre, garantito l'accesso diretto alla rosa dei finalisti– nell'omonima categoria – del neonato Premio Imagine dei Profumieri. Promosso dalla testata di settore Imagine, in collaborazione con Fenapro – Federazione Nazionale dei Profumieri, il riconoscimento andrà ai prodotti che più hanno convinto chi in profumeria lavora ogni giorno: i titolari e le consulenti di bellezza.

«Siamo lieti – ha commentato Ambra Martone, presidente di Accademia del Profumo – di aver declinato, attraverso il linguaggio diretto e impattante del cinema, il mondo del profumo, così complesso e denso di sfumature. Proprio come in video, alcuni profumi mettono ben a fuoco, alla stregua di un bel primo piano, i tratti che più ci contraddistinguono; altre fragranze, invece, evocano dei flashback, o ricordi passeggeri, proprio come le comparse di un cast: leggere, quasi invisibili, ma indispensabili. Protagoniste di questa edizione da film, le case profumiere e gli esponenti della nostra industria».

La forza e il sorriso Onlus

Accademia del Profumo quest'anno ha preso per mano e sostenuto La forza e il sorriso Onlus: a nome dell'attore Alessandro Roia, è stato infatti devoluto un contributo, che l'associazione benefica investirà nell'incrementare, in numero e in efficienza, i laboratori di bellezza gratuiti diffusi in tutta Italia, per fare in modo che sempre più donne in trattamento oncologico possano accedere al servizio.«L'olfatto è il senso che più spesso leghiamo alla memoria, quello che rende indelebili e ci fa rivivere alcuni ricordi e che costantemente presente nella quotidianità di ciascuno, anche quella delle numerose donne malate di cancro che da ormai quindici anni accompagniamo grazie ai laboratori di bellezza gratuiti promossi sull'intero territorio nazionale con il patrocinio di Cosmetica Italia» ha dichiarato Anna Segatti, presidente de La forza e il sorriso Onlus.

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti