FINANZA IMMOBILIARE

Nasce Arsenale Sgr per investire in uffici negli Usa

Detenuta al 100% da Sfem, il family-office di Stevanato, imprenditore del packaging. La durata del fondo è di 7 anni e il rendimento atteso si colloca attorno al 12-15 per cento

di Laura Cavestri


default onloading pic

3' di lettura

La propensione a investire nel “mattone” intercetta la liquidità di un pool di famiglie del Nord Est. Ma la traiettoria è nuova: riqualificare spazi direzionali negli Usa. Nata a luglio – ma autorizzata da Bankitalia prima di Natale – è diventata operativa Arsenale Sgr, la società di gestione fondata e interamente controllata dalla famiglia Stevanato. La stessa che da 70 anni guida l’omonimo gruppo di Piombino Dese (Padova), specializzato nel packaging dei medicinali e primo produttore mondiale di cartucce di insulina per il trattamento del diabete.
Stevanato detiene, infatti, il 100% di Arsenale sgr tramite il family office Sfem, specializzato in investimenti immobiliari.

Le finalità del fondo

Obiettivo della società sarà investire in progetti di riqualificazione e ristrutturazione di spazi direzionali “creativi”(come gli uffici delle multinazionali tech, coi campus, ampi spazi esterni, grandi open space, palestre e relax interni..ecc..) nelle aree metropolitane di New York (settore Finance), Boston (per Biotech/Tech), San Francisco (Tech) e Los Angeles (Entertainment/Tech).

Come si struttura

Il primo fondo chiuso e riservato si pone l’obiettivo di raccogliere 150-200 milioni di euro in 12 mesi – con alcune decine di limited partners dell’imprenditoria del Nord Italia propensi a sottoscrivere – e investirà in maniera opportunistica in un’ottica value added sulla riqualificazione degli immobili ad uso ufficio su un orizzontale temporale di 3/4 anni per ogni singolo investimento.
Soprattutto grazie alla collaborazione con un partner locale operativo sulla ristrutturazione degli uffici “creativi” – con sede in California – come Montana Avenue Capital Partners. Obiettivo di rendimento, 12-15% per una durata del fondo pari a 7 anni. Il fondo conferisce struttura ad alcune esperienze di investimenti già effettuate a partire dal 2012 da Stevanato e da altre famiglie in club deal, per un valore di 130 milioni di dollari su 14 progetti negli Usa – con lo stesso partner statunitense – e che avevano garantito un rendimento attorno al 20 per cento. Spazi, in questi anni, locati, tra gli altri, ad aziende come Amazon, Hewlett Packard, Uber, Sanofi e Continental Automotive. Che proprio negli spazi riqualificati dagli italiani sta realizzando i test per la sua driverless car.

Le motivazioni

«Il mercato in cui andremo ad operare ha caratteristiche uniche, sia dal punto di vista geografico che in termini di offerta – ha sottolineato Massimiliano Rossi, amministratore delegato di Arsenale Sgr –. Basti pensare che solo la California, presa singolarmente, rappresenta la quinta potenza mondiale per Pil ed è la 2° area – per crescita – dopo la Cina. È indubbiamente un’area in cui hanno sede le più innovative aziende tecnologiche degli Stati Uniti che necessitano continuamente di spazi di lavoro non convenzionali. Un mercato estremamente dinamico che offre grandi opportunità in termini di riqualificazione di immobili e per il quale sono necessarie competenze solide e molto specifiche che oggi siamo in grado di offrire attraverso Arsenale sgr».

Il fondo, infatti, si inserisce in un segmento, quello dei deal su uffici “creativi” in un range di valore tra i 30 e i 60 milioni di dollari, che è trascurato dai grandi investitori d’oltreoceano, i quali operano su valori più consistenti, consentendo, dunque, spazi di manovra.

«Con Arsenale sgr – ha sottolineato Marco Stevanato, fondatore e presidente di Arsenale Sgr –abbiamo voluto mettere a disposizione degli investitori italiani le competenze sviluppate all’interno di un segmento molto peculiare, ancora poco conosciuto e accessibile attraverso l’attuale offerta di fondi di investimento in Italia. Il nostro target di riferimento sono, infatti, famiglie imprenditoriali, family office e multi-family office».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...