ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùmusica

Nasce Eventim Live, colosso europeo dei concerti (con 4 promoter italiani)

di Francesco Prisco


I Rolling Stones tornano a Londra

3' di lettura

Che Cts Eventim, multinazionale della musica live, avesse rilevato le agenzie italiane di promoting Friends & Partners, D’Alessandro & Galli, Vertigo e Vivo Concerti è cosa nota a chi segue le cronache del music business. Il fatto nuovo è che il colosso tedesco adesso riunisce le sue 26 società europee sotto un unico brand: quello di Eventim Live. Parliamo di un network che ogni anno organizza 27 festival, qualcosa come 5mila eventi live per dieci milioni di spettatori in dieci paesi ogni anno. Con questa mossa Eventim punta a «offrire opportunità di tournée transfrontaliere con soluzioni su misura da un’unica fonte».

GUARDA IL VIDEO. I Rolling Stones tornano a Londra

Acquisti, marketging e sponsorizzazioni in comune
Eventim Live, stando a quanto si apprende da una nota, riunisce «tutti i promoter di cui Cts Eventim detiene una maggioranza di controllo. A oggi, questi investimenti sono stati raggruppati nel Medusa Music Group». Il timone è affidato ai managing director Klaus-Peter Schulenberg e Frithjof Pils. «L’appartenenza alla nuova rete - sottolinea la nota - consente ai promoter di accedere a una serie di servizi forniti centralmente da Cts Eventim, dagli acquisti al marketing, alle sponsorizzazioni». Servizi cui si aggiungono soluzioni software e data analysis per garantire alle agenzie del gruppo un supporto nella pianificazione dei tour e nelle campagne di marketing, fornendo informazioni efficaci su pubblico di un artista, vendite dei biglietti e altro.

La «mappa» delle agenzie di promoting di Eventim Live


Un gigante da 1,2 miliardi di ricavi
Il gruppo, nel 2018, ha generato qualcosa come 1,2 miliardi di ricavi, vendento 280 milioni di biglietti per i concerti. «Eventim Live - sottolinea Schulenberg, ceo della holding Cts Eventim che in Italia controlla anche Ticketone, piattaforma di ticketing leader di mercato -offre agli artisti di tutti i generi l’accesso più conveniente al più vasto pubblico possibile in Europa. Chiunque pianifichi le proprie performance con uno dei nostri promoter ottiene l’accesso a un network unico che trascende i confini nazionali. Eventim Live combina la portata internazionale con il know-how locale, lo spirito imprenditoriale con la solidità finanziaria e i più grandi festival in Europa con i concerti nei club più esclusivi. Assieme ai miei colleghi promoter - prosegue il ceo della holding - non vedo l’ora di offrire a tutti gli artisti servizi ancora migliori di ogni tipo per le loro tournée e le apparizioni ai festival in Europa da ora in poi».

Strategia da «one stop shop»
Gli fa eco Pils che sottolinea come, d’ora in poi, il manager di un’artista che si avvicina a una singola agenzia di promoting del gruppo potrà «accedere ad altri 25 promoter in una sorta di “one-stop shop”, con la possibilità di prenotare slot in uno qualsiasi dei nostri festival in tutta Europa. Offriamo loro anche le nostre soluzioni di biglietteria in più di 20 paesi. Infine, non da ultimo, oltre alla nostra capacità di marketing, mettiamo a loro disposizione anche le nostre varie soluzioni basate sui dati. In questo modo, vogliamo aiutare gli artisti a raggiungere il maggior numero possibile di fan con le loro performance dal vivo».

Salvaguardata l’autonomia dei manager
Nei prossimi mesi Eventim Live aprirà una sede centrale a Londra. Da un lato, fungerà da punto di contatto per gli agenti degli artisti nella pianificazione delle attività di Live Entertainment in tutta Europa, dall’altro supporterà i promoter del gruppo nelle loro attività quotidiane. L’autonomia delle agenzie non sarà comunque limitata dall’istituzione di Eventim Live. Gli amministratori delegati delle diverse società, la maggior parte dei quali possiede anche partecipazioni nelle rispettive aziende - qui in Italia parliamo di Ferdinando Salzano per Friends & Partners, Mimmo D’Alessandro per D’Alessandro & Galli, Andrea Pieroni per Vertigo e Clemente Zard per Vivo - secondo quanto recita la nota, continueranno a gestire autonomamente le proprie aziende». Anche i singoli brand delle agenzie rilevate da Cts Eventim negli ultimi due anni continueranno a esistere. Lo scenario che si profila nel mercato europeo dei concerti è insomma sempre di più quello di una sfida tra colossi: da un lato il mondo Eventim Live, dall’altro l’americana Live Nation Entertainment con le proprie agenzie di promoting e Ticketmaster, piattaforma di ticketing di riferimento.

Riproduzione riservata ©
  • default onloading pic

    Francesco PriscoRedattore

    Luogo: Milano

    Lingue parlate: italiano, inglese

    Argomenti: economia della cultura e dell'entertainment, musica, libri, cinema, cultura, società

    Premi: Premio Giornalistico State Street 2018 - Categoria: Innovation

Per saperne di più

loading...

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...