ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùFormazione

Nasce a Napoli l’Its per l’edilizia

Costituita la Fondazione che provvederà alla organizzazione del percorso formativo

di Vera Viola

(Lambert TIPS RF John / AGF)

2' di lettura

Formare tecnici per il comparto edile: è la missione del neo nato l'ITS “Casa Campania” con sede a Napoli. A curare la formazione specialistica dei giovani laureati e diplomati provvederà la Fondazione composta da 58 organismi pubblici e privati: istituti scolastici, associazioni di categoria, enti di formazione specializzati, enti pubblici e imprese edili dislocate nell'intera regione. Questa organizzerà un ciclo di percorsi per la formazione e la specializzazione definendo le figure e le skills più utili all'attuale mercato del lavoro, per guidare le attività di cantiere.

La Fondazione finanziata dalla Regione Campania

La fondazione è finanziata dalla Regione Campania con un contributo di 1,4 milioni e rappresenta una scuola di eccellenza ad alta specializzazione tecnologica che consentirà di conseguire il diploma di tecnico superiore riconosciuto a livello nazionale. I giovani (75 nei primi tre corsi) potranno partecipare a corsi di 1800 ore (su un arco di 2 anni).

Loading...

Obiettivo: preparare il geometra e i tecnici di cantiere

Dall’Its napoletano usciranno giovani preparati su materie tecniche, contabilità di cantiere, normativa sugli appalti pubblici, sulla sicurezza. E per costoro le imprese del territorio, da tempo in difficoltà nel reperire profili di questo tipo, se non al costo di una lunga formazione in azienda, assicurano l’assunzione.

Ance per tutte le imprese della regione

L’iniziativa ha visto impegnate le Associazioni costruttori delle province della Campania e le scuole per l’edilizia già presenti in regione. A giorni sarà costituito un comitato tecnico scientifico che darà il via alla definizione del programma didattico. «L’obiettivo è assicurare ai giovani selezionati una più che ragionevole certezza di futuro impiego – chiarisce Raffaele Archivolti, presidente dell'ITS Casa Campania – Ringrazio il presidente della Regione, Vincenzo De Luca e l'assessore alle Politiche giovanili, Lucia Fortini, perché hanno investito ancora un volta sui giovani, visto che le figure professionali che si formeranno con l'ITS rispondono a precise richieste del mondo del lavoro, grazie anche alla partecipazione diretta delle imprese nella stesura dei programmi e dei percorsi formativi».


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti