I 10 trend mondiali della casa anti-covid

5/11Residenziale

Naturale, una casa più sana

default onloading pic
(Adobe Stock)

Dall'aerazione forzata o naturale, alla depurazione-filtraggio meccanico-elettrica, dalle lavatrici con sanificazione alla climatizzazion evoluta, sono in atto sistemi semprE più efficaci per combattere l''inquinamento indoor che causa gravi problemi alla salute. Ma siamo di fronte anche ad un generale ricorso a sistemi ibridi -naturali e artificiali, a ricerche avanzate e già applicabili che mettono al centro della salute della casa e della famiglia piante, trattamenti, materiali e apparecchi ecosostenibili. Esistono almeno una decina di diverse e nuove categorie di soluzioni per installare in casa isolamenti, pareti, pavimenti e arredi non solo non-nocivi ma attivamente depuranti o perlomeno in grado di non generare nel tempo sostanze tossiche. Uno dei sistemi che presto troverà applicazione per cambiare in modo sostanziale l'aria degli ambienti ricorrendo esclusivamente alle piante è stata messa a punto dal prof. Stefano Mancuso a Firenze, presso il Linv (International Laboratory of Plantneurobiologic) in collaborazione con centri di ricerca in Giappone, Germania e Francia.

La “Fabbrica dell'aria”. Si tratta di una “cabina dove l'aria inquinata viene inviata in modo da passare attraverso il terriccio, le radici e le foglie per uscirne poi ripulita ma soprattutto “carica” dei veleni dell'aria inquinata.. Un altro sistema che ha ricambiato costantemente l'aria delle cliniche e degli ospedali durante il terribile periodo del Covid-19, viene e verrà applicato anche in edifici residenziali e consiste in una tecnologia che crea una aerazione avanzata che parte dalla pressione dell'aria che impedisce ai patogeni di diffondersi. Poi la ventilazione di spostamento porta da fuori aria fresca che solleva i contaminanti, altra aria fresca evita che quella interna ristagni mentre i contaminanti vengono catturati tramite filtri speciali. Sono note da molto tempo le proprietà salutari del legno naturale ma c'è qualcosa di ancora più interessante: in Austria e in Cina sono stati costruiti e sono in costruzione edifici pluripiani in legno (non trattato con sostanze tossiche) che vedono l'industria europea ai massimi livelli. In particolare consigliamo ai lettori di contattare uno dei più qualificati fabbricanti mondiali di sistemi avanzati per pareti in blocchi di legno con proprietà eccezionali, la italiana RUBNER HAUS.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati