Ucina-satec

Nautica, cresce dell’8,9% il valore aggiunto e salgono gli addetti (+1,9%)

di Raoul de Forcade

default onloading pic

3' di lettura

Crescono il valore aggiunto e gli addetti nella nautica. Il primo è pari a 11,8 miliardi e ha segnato una crescita, tra 2015-2018, dell'8,9%. Mentre i lavoratori della filiera sono 183mila e, sempre nel triennio, sono aumentati dell'1,9%. È quanto ha rilevato la ricerca Le capitali della nautica, messa a punto dalla Fondazione Symbola con il supporto di Ucina Confindustria nautica, la quale ha presentato lo studio in questione alla convention Satec 2019.

L’evento ha anche registrato il debutto alla presidenza di Ucina di Saverio Checchi, membro del cda di GP Yachts (gruppo Sanlorenzo), che è stato eletto il giorno prima, dall’assemblea dei soci (con il 99% dei voti) , al vertice dell’associazione per il quadriennio 2019-2023 . Cecchi subentra a Carla Demaria, giunta alla scadenza del proprio mandato.

Loading...

Dalla ricerca, illustrata dal direttore di Symbola, Domenico Sturabotti, emerge come i moltiplicatori della filiera nautica siano oggi pari a 7,1, per il valore aggiunto, e a 9,6, per gli addetti. Entrando nel dettaglio, per il settore della cantieristica, il valore aggiunto è aumentato del 15,2%, a fronte di una crescita che si è fermata al 6,1% per il totale dell’economia italiana.

Quanto agli addetti, il settore ne coinvolge circa 17.245 nella costruzione; 105.549 nella subfornitura ai cantieri e componentistica; 39.870 nelle riparazioni, nel refit e nei servizi; 20.961 nel turismo e commercio. E se, da un lato, la fondazione riscontra una diminuzione del numero di stabilimenti produttivi (-4,2% nel triennio: un dato in linea con la moda, che segna -4,1% e con il mobile, a -4,6%), dall’altro aumentano la qualità e il moltiplicatore (che abbiamo visto) del valore aggiunto.

«Vedendo questi dati – ha detto il neopresidente Cecchi – mi sento orgoglioso di quel che facciamo; noi siamo un settore fondamentale per l’economia del nostro Paese e chiediamo alle istituzioni che ci affianchino concretamente e non con strette di mano e passerelle elettorali».

Lo studio, ha proseguito Cecchi, «è la prima parte di un lavoro che sarà presentato al 59° Salone Nautico di Genova (19-24 settembre). Ci sono alcuni dati, in particolare, che mi preme sottolineare. I sei codici Ateco direttamente afferenti alle attività economiche della nautica coinvolgono attività di altre 220 categorie Ateco sulle 920 del totale dell’economia nazionale. Inoltre, mentre nell’ultimo triennio l’economia italiana è cresciuta del 3%, l’industria nautica da diporto ha segnato +9%».

Il settore della nautica, ha sottolineato Sturabotti, «è in crescita in termini di efficienza. Complessivamente nella filiera c’è una riduzione di stabilimenti, in tendenza con tutta la manifattura italiana e in linea con una necessità di efficientamento. A fronte di ciò, vi è però un incremento del valore aggiunto nella filiera cantieristica, tre volte maggiore rispetto a quello nazionale e un sensibile aumento degli addetti. L’aspetto interessante è che la produzione cantieristica, che rappresenta il cuore di questa filiera, riesce ad attivare come moltipilicatore, nel resto della filiera, 10 volte il numero di addetti e 10 volte il valore aggiunto».

Venendo alle capitali della nautica, la Lombardia, con 2,2 miliardi di euro, si conferma al primo posto nel 2018, tra le regioni, per valore aggiunto, davanti al Veneto (1,57 miliardi), che scala diverse posizioni. Il Piemonte, secondo nel 2015, scende al quinto posto. Se si guarda poi la quota percentuale, rispetto al totale del valore aggiunto di ciascuna regione, al primo posto è il Friuli Venezia Giulia (con il 2,13%), che precede di poco la Liguria (2,09%), seguita dalle le Marche (1,18%).

La classifica del segmento cantieristico vede La Spezia sorpassare Lucca (distretto di Viareggio), mentre al terzo posto si attesta Torino; il peso delle riparazioni navali nell’economia provinciale mostra, ancora una volta, la leadership della Spezia, davanti a Lucca.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti