Sport

Nba: Boston strapazza Golden State, Belinelli ko

a cura di Datasport

2' di lettura

Si ferma a 10 la striscia di vittorie casalinghe dei Golden State Warriors che, nella notte Nba, perdono 99-86 alla Oracle Arena per mano dei Boston Celtics. Grande protagonista Isaiah Thomas con 25 punti. I Miami Heat battono 108-101 i Charlotte Hornets di Marco Belinelli che sigla 8 punti. Danilo Gallinari assente per influenza nella sconfitta dei suoi Nuggets (123-113) con Washington. Gli Spurs rimontano da -28 e vincono 114-104 con i Kings.   Periodo di evidente appannamento per i Warriors che perdono la terza delle ultime cinque gare (la prima casalinga dopo 10 vittorie di fila) pagando l'assenza di Kevin Durant. Dopo la tripla del 74-72 sulla sirena del terzo quarto siglata da Steph Curry (23 punti), il match appariva in discesa per i vice-campioni Nba che, invece, sono stati travolti nell'ultimo parziale dai Celtics guidati dal solito Isaiah Thomas e da Kelly Olynyk (17). Gli 86 punti totali collezionati da Golden State rappresentano il nuovo record negativo stagionale della franchigia californiana.    Gli Heat regolano nel finale gli Hornets e si aggiudicano così uno scontro diretto importante nella corsa all'ottavo posto a Est. A trascinare Miami ci pensa Dion Waiters con 24 punti mentre per Charlotte serata difficile per Marco Belinelli che gioca 26 minuti ma chiude con solo 8 punti. I Nuggets, senza le stelle Gallinari e Jokic, perdono in casa con Washington. Per I Wizards sono 30 i punti con 10 assist di John Wall e 23 quelli di Bradley Beal.   L'impresa di giornata è firmata dagli Spurs che riescono a rimontare 28 punti di svantaggio accumulati prima dell'intervallo lungo e a battere i Kings. Non era mai accaduto nell'era Popovich che San Antonio riuscisse a recuperare un simile gap. Manu Ginobili, il migliore dei suoi, si ferma a quota 19. I Jazz sconfiggono 115-109 i Rockets in un match in cui James Harden sigla 35 punti ma non riesce a centrare nemmeno una tripla su 8 tentativi. Gordon Hayward e Rudy Gobert segnano per Utah 23 punti a testa. Karl-Anthony Towns festeggia la 100esima doppia doppia in carriera (29 punti e 14 rimbalzi) e i Minnesota Timberwolves travolgono 107-91 i Los Angeles Clippers.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti