Sport

Nba: Gallo e Beli danno spettacolo, Warriors ancora ko

a cura di Datasport

2' di lettura

Notte positiva per i giocatori azzurri in Nba. Danilo Gallinari mette a segno 20 punti nel successo per 119-99 dei suoi Denver Nuggets contro i Boston Celtics di Isaiah Thomas (21). Sorride anche Marco Belinelli che, scattato dalla panchina, sigla 18 punti e i Charlotte Hornets travolgono 121-81 gli Orlando Magic. Un libero di Andrew Wiggins condanna Golden State alla sconfitta per 103-102 a Minneapolis, la quarta nelle ultime 6 gare.

I Nuggets ritrovano in quintetto Danilo Gallinari, costretto a saltare il match con Washington per un senso di vertigini, e Nikola Jokic (21 punti e 10 rimalzi). Le due stelle europee prendono in mano la squadra trascinandola alla vittoria che permette di consolidare l'ottavo posto a Ovest. Ottimo anche l'apporto di Wilson Chandler, miglior marcatore della serata a quota 23. A Boston non bastano i 21 del solito Isaiah Thomas e i 16 di Avery Bradley per evitare il terzo ko nella serie di 5 trasferte a Ovest.

Prova più che convincente anche per l'altro italiano in Nba, Marco Belinelli. Il cestista di San Giovanni in Persiceto contribuisce al largo successo di Charlotte su Orlando con 18 punti partendo dalla panchina. Sotto gli occhi attenti della leggenda Michael Jackson, gli Hornets trovano il pronto riscatto in casas dopo la battuta d'arresto di Miami vincendo per la quarta volta nella storia con 40 o più punti di margine (l'ultima nel 2002). Kemba Walker protagonista con 23 punti mentre Marvin Williams va in doppia doppia con 12 punti e 18 rimbalzi.

Continua il momento di difficoltà dei Warriors che, ancora senza l'infortunato Kevin Durant, perdono al Target Center di Minneapolis la quarta gara nelle ultime 6. Risulta decisivo a 12 secondi dalla sirena il libero realizzato da Andrew Wiggins che sigla 20 dei suoi 24 punti nel secondo tempo. Per Golden State ancora molti problemi con i tiri da tre (7/24 di squadra): Steph Curry chiude la sua prova con 26 punti, Klay Thompson (il migliore) ne mette 30.

Tra le altre sfide della notte da segnalare la vittoria per 115-94 dei Rockets sui Bulls con 19 punti e 13 assist di James Harden. A Chicago non bastano i 21 punti di Dwyane Wade. I Wizards battono 130-122 all'overtime i Kings con 38 di uno straripante Bradley Beal. Dopo aver raggiunto quota 30mila punti totali in Nba, Dirk Nowitzki ne mette a referto altri 13 nel successo (105-96) dei Mavericks sui Nets. A Est importante affermazione in chiave playoff di Atlanta su Toronto: nel 105-99 in favore degli Hawks sono 26 i punti di Dennis Schroder. Giannis Antetokounmpo e Khris Middleton ne mettono a referto 21 a testa e i Bucks travolgono 99-85 i Pacers.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti