Sport

NBA, Golden State vince l'undicesima di fila. Ok Boston e Denver. Cadono i Clippers senza Gallinari

a cura di Datasport

1' di lettura

Semplicemente imbattibili. I Golden State Warriors fanno loro l'undicesima vittoria consecuitva e continuano a dominare la Western Conference. Al Bankers Life Fieldhouse di Indiana, i campioni in carica sconfiggono i padroni di casa, orfani dell'infortunato Oladipo per 132-100 dimostrando di essere tornati i marziani di un tempo. Troppo forti i californiani nonostante un'ottima prova dell'ala grande dei Pacers Turner che realizza 16 punti. La squadra di coach Kerr ha sempre avuto in mano il pallino del gioco facendo un parziale netto di 24-3 a fine primo quarto. Protagonista della serata, manco a dirlo, è stato ovviamente Steph Curry che ha tagliato il traguardo delle 200 triple in stagione per il settimo anno consecutivo, l'unico della storia a riuscirci. Grande prova anche per Demarcus Cousin che, a fine partita, raggiunge quota 22 punti dimostrando di essersi calato alla perfezione negli schemi dei campioni.LE ALTRE PARTITE - A Boston i Celtics vincono 112-104 contro i Brooklyn Nets con una grande prova da parte di Marcus Smart e Jaylen Brown, autori di 21 punti a testa. I Denver Nuggets vincono rimontando un parziale di -25 contro i Memphis dimostrando grande carattere e determinazione mentre crollano i Los Angeles Clippers. La squadra di Gallinari, priva dell'ala azzurra, perdono allo Staples Center 118 a 123 contro gli Atalnta Hawks incassando la quinta sconfitta casalinga nelle ultime sei.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti