Sport

Nba: Houston 11, Portland resta in scia, Cleveland c'è

a cura di Datasport

2' di lettura

Houston sa solo vincere. I Rockest sono un rullo: battuti i Phoenix Suns 104 a 103 grazie a un super James Harden (28 punti, 10 assist e 8 rimbalzi). Undicesimo successo di fila per i padroni della Western Conference, dove tiene botta anche Portland che ha avuto la meglio sui Los Angeles Clippers 105-96. I Trail Blazers sono i terzi della classe a ovest, come i Cleveland a est: battuti in casa i New Orleans Pelicans 107-102 grazie al solito Lebron James (27 punti, 11 assist e 9 rimbalzi). Alle spalle dei Cavaliers in classifica ci sono i 76ers, che hanno sconfitto 101-91 il fanalino di coda a est  Atlanta Hawks: per Philadelphia super prestazione del turco Ersan Ilyasova (21 punti, 2 assist e 16 rimbalzi). Più sofferto, invece, il successo dei Minnesota. I Timberwolves hanno espugnato il catino dei Dallas Mavericks 93-92: show degli ospiti con Crawford (24 punti, 2 assist e 3 rimbalzi) e Towns (21 punti, 1 assist e 20 rimbalzi). Grandi emozioni tra Oklahoma e Denver: Nuggets bravi a pareggiare in trasferta con Barton nel finale (114 alla fine del tempo regolamentare) e a vincerla all'overtime 126-125 grazie al miglior Paul Millsap della stagione (36 punti, 2 assist e 9 rimbalzi). Denver resta aggrappata al treno playoff. Per OKC terzo ko di fila: non basta un super Russell Westbrook (33 punti, 9 rimbalzi e 13 assist). Nelle altre gare della notte: vittoria fondamentale in chiave playoff per Utah Jazz contro i Memphis Grizzlies (107-97). Bel colpo anche dei Milwaukee Bucks in casa dei Los Angeles Lakers: padroni di casa beffati all'overtime, passano gli ospiti 124 a 122 grazie a un strepitoso Bledsoe (39 punti, 6 assist e 3 rimbalzi). Nella notte colpo esterno anche di Chicago sul campo degli Orlando Magic: vittoria Bulls 90-82 nella gara tra i due fanalini di coda a est.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti