Sport

Nba, Lakers flop a Denver

a cura di Datasport

2' di lettura

Nella notte Nba i Denver Nuggets piegano i Lakers di Lebron James 117-85 grazie al trio da 60 punti Millsap, Murray e Beasley. I Nuggets si confermano sempre più pericolosi a Ovest e approfittano della serataccia in fase offensiva dei gialloviola: appena tre giocatori in doppia cifra: Kuzma, 21, Ingram e James a 14. Serata non indimenticabile per LeBron, che piazza i suoi 14 punti con 5/15 dal campo (33%) e 0/4 dalla linea dei tre punti. I Nuggets hanno dominato in lungo e in largo, scappando definitivamente grazie a Jokic e al suo grande terzo quarto in cui piazza 12 dei suoi 14 punti, oltre a 7 assist e 7 rimbalzi.  Toronto Raptors-Memphis Grizzlies era la sfida tra due delle squadre più in forma della lega: la portano a casa i Raptors 122-114 grazie a Lowry, 24 punti, e a Leonard, 17 punti e 10 rimbalzi, oltre al contributo dalla panchina di VamVleet, 18 punti. Ai padroni di casa non bastano i 27 punti di Gasol e i 20 di Conley.  Nella Eastern Conference Detroit Pistons vittoriosi in casa dei New York Knicks 115-108. Detroit controlla la partita dall’inizio alla fine grazie a un ottimo lavoro di squadra e ai 30 punti di Griffin oltre ai 42 punti in due di Jackson e Johnson. Tra i Knicks continua la favola del rookie undrafted Trier, non selezionato nelle 60 chiamate del draft 2018, che realizza 24 punti e 10 assist.  Nelle altre sfide Atlanta Hawks-Miami Heat finisce 115-113 mentre arriva l’ennesima sconfitta per i Phoenix Suns, ko 109-104 contro Indiana Pacers, vittoriosi nonostante l’assenza della loro stella Oladipo. 

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti