Sport

NBA, playoff: Miami batte Phila, bis per Golden State con super-Durant

a cura di Datasport

2' di lettura

Tante emozioni nella notte dei playoff NBA, che vedono riaprirsi immediatamente la serie tra Miami e i Philadelphia 76ers di Marco Belinelli: nella prima gara aveva vinto Phila, ma il secondo match premia una Miami che non molla e vuole passare il turno con tutte le sue forze. Finisce 113-103 al Wells Fargo Center, e per gli Heat sono decisivi i 28 punti di un favoloso Dwyane Wade, ma soprattutto il contributo e l'ossigeno portati dallo sloveno Goran Dragić: per lui 20 punti in 25', e lo status di secondo realizzatore in un match che vede Johnson fermarsi a quota 18 e Richardson salire a 14pti. Sconfitta Philadelphia, a cui manca il grande apporto dalla panchina: Saric (23) e Simon (24) realizzano 47pti in due e Ilyasova disputa un buon match (14pti e 11 rimbalzi), ma a parte Belinelli (16pti in 30') non registriamo grandi prestazioni dai subentranti: è anche questo uno dei fattori che portano Miami a vincere e riaprire la sfida portandosi sull'1-1, anche perchè i Sixers erano avanti nel primo quarto e sono stati ripresi e superati nei parziali successivi.   Nell'altra sfida, invece, assistiamo alla vittoria convincente dei Golden State Warriors, che partono come un diesel e sconfiggono i San Antonio Spurs grazie alle favolose prestazioni dei loro campioni. Manca ancora l'infortunato Steph Curry, ma ci sono Kevin Durant e Klay Thompson a illuminare l'Oracle Arena con due prestazioni sontuose: l'ex Oklahoma realizza la bellezza di 32 punti, Thompson è il secondo marcatore di Golden State con 31 punti, e poi c'è anche un ottimo Iguodala (14) a incidere in una vittoria che porta GSW sul 2-0 in una serie che sulla carta poteva essere complicata. Non bastano agli Spurs, che avevano mantenuto un risicato vantaggio (+6) fino a metà match, i 34 punti (e 12 rimbalzi) di un fantastico Aldridge e la buonissima prestazione di Mills (21 punti): San Antonio porta cinque giocatori in doppia cifra (tra cui c'è anche Pau Gasol, 12pti in 15'), ma finisce ko e ora dovrà tentare l'impresa per passare il turno.   

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti