Sport

Nba: rimonta Philadelphia, vincono in testa Warriors e Toronto

a cura di Datasport

2' di lettura

Tanto spettacolo e grandi giocate nelle 10 gare della notte Nba. Dopo il successo di prestigio a Cleveland, Philadelphia si ripete in casa rimontando e superando 110-99 Charlotte, registrando la 13esima vittoria di fila davanti al suo pubblico. Il protagonista è come al solito Joel Embiid che ha chiuso con 23 punti e 15 rimbalzi, seguito dai 18 del turco Ilyasova, appena ritornato dopo l'esperienza ad Atlanta come Belinelli. L'azzurro segna solo 7 punti dalla panchina ma tanto basta per reggere i 31 di Kemba Walker e la tripla doppia sfiorata da Batum (14-13-8). La partita tra Phoenix e OKC diventa una sfida personale tra Booker e Westbrook, vinta con fatica dal MVP in carica. Il numero 0 dei Thunder realizza 43 punti mentre il classe '96 dei Suns si ferma a quota 39 per un puntegggio finale che recita 116-124 per gli ospiti. Toronto vince la quarta trasferta di fila (95-102), grazie alla sua panchina che distrugge quella di Washington oltre ai 23 punti di DeRozan. I canadesi restano così in testa a Est (con due sconfitte in meno dei Celtics) mentre la squadra della capitale mentiene il 4°posto ma le rivali playoff sono sempre più vicine. Sorridono anche gli Warriors che piegano a domicilio 114-109 Atlanta centrando il quinto successo consecutivo grazie ai 28 punti a testa di Curry e Durant. Tutto troppo facile per i Clippers che annientano 128-105 New York mandando sei giocatori in doppia cifra e restando in corsa per una lotta playoff sempre più equilibrata a Ovest (otto squadre per i rimanenti sei posti). Questo è merito della clamorosa rimonta degli Utah Jazz che vincendo 116-108 contro Minnesota, rimangono in scia al treno playoff forti di 13 successi nelle ultime 15 gare. La gara della notte è stata una partita molto intensa e combattuta, segnata da ben due espulsioni tra gli ospiti di Teague e Karl-Anthony Towns. I padroni di casa hanno avuto la meglio grazie ai 26 punti a testa della coppia Mitchell-Gobert, sfruttando anche la pesante assenza di Butler. Riscatto di Indiana che dopo due assurde sconfitte sbanca 96-103 Milwaukee, in uno scontro fondamentale in chiave playoff a Est. Settima sconfitta nelle ultime nove gare per Detroit che si stacca dal gruppo playoff perdendo 115-106 all'overtime contro Orlando. Ritorna al successo Chicago che, dopo 5 ko di fila, batte in casa 108-100 Dallas mentre Denver si sbarazza 108-102 di Memphis, ultimo in classifica e sconfitto da 12 partite di seguito.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti