Sport

NBA, tracollo Lakers: playoff a rischio. Cade Golden State, ok Milwaukee

a cura di Datasport

1' di lettura

L'assenza di James Harden non impedisce a Houston di vincere, a sopresa, sul campo di Golden State: Chris Paul (23 punti, 17 assist) guida i Rockets al successo sui Warriors, a cui non bastano i 25 punti e 9 rimbalzi di Steph Curry. Perde anche Boston, sconfitta a sorpresa da Chicago (35 punti di Markkanen) mentre Milwaukee, grazie al solito Antetokounmpo, vince 140-128 su Minnesota e consolida il primato ad Est.Brutta sconfitta, invece, per i Los Angeles Lakers, sconfitti da New Orleans in maniera netta: i Pelicans, senza Anthony Davis - accostato proprio a LA durante il mercato -, vengono trascinati da Jrue Holiday (27 punti) mentre per i Lakers, pessimi in difesa, si segnalano i 27 di punti e 12 rimbalzi di LeBron James. Un'altra grande prestazione di Westbrook (41 punti, 10 rimbalzi) non è sufficiente a OKC per evitare il KO contro Sacramento, guidata dai 34 punti di Buddy Hield. Importante vittoria in chiave playoff per Utah che regola Dallas 125-109 mentre Detroit regola 119-96 Miami. Un Beal da 35 punti non basta a Washington per battere Indiana mentre un ritrovato Kevin Love (32 punti) permette a Cleveland di vincere contro Memphis. 40 punti, invece, di D'Angelo Russell - career high pareggiato - conducono Brooklyn alla W contro Charlotte mentre Portland si impone in maniera netta su Philadelphia. Vince anche Atlanta che soffre ma, in rimonta, ha la meglio su Phoenix.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti