Sport

Nba: Warriors a valanga sui Knicks con Durant, Gallinari stende Houston

a cura di Datasport

2' di lettura

Quinta vittoria in sei partite per Golden State. Al Madison Square Garden, arriva una vittoria roboante sui New York Knicks: 128-100 grazie ad un quarto quarto da urlo (47-16) dopo la parità del primo tempo. Protagonisti ancora Kevin Durant e Stephen Curry, autori rispettivamente di 41 e 29 punti, con l'ex Oklahoma che sfiora la doppia doppia con 9 rimbalzi. Primi due quarti di parità assoluta: 25-25 dopo i primi 12 minuti, 53-53 a metà partita. I Knicks arrivano anche al massimo vantaggio di 10 punti, poi arriva l'uragano Warriors: parziale di 46-17 e vittoria schiacciante. I campioni in carica restano al secondo posto, perché i Pelicans, battendo 117-115 i Nets (con 26 punti di Holiday) fanno 4 su 4 e restano in vetta alla classifica della Western Conference.   Altro successo per i Clippers di Danilo Gallinari. L'italiano mette a referto 16 punti nel 133-113 rifilato a Houston ai Rockets, privi di James Harden e con top scorer Carmelo Anthony (24 punti). Nella franchigia di Los Angeles, invece, spiccano anche Harrell (30 punti) e Lou Williams (23). Ad Est, invece, si confermano perfette Toronto e Milwaukee: i Raptors stendono Dallas con i 21 punti di Leonard, ai Mavericks non bastano i 22 punti di Luka Doncic, finisce 116-107. I Bucks, invece, vincono in Minnesota piegando 125-95 i Timberwolves nonostante una serata di riposo per Giannis Antetokounmpo, che pur giocando solo 23 minuti e mezzo mette a referto 15 punti, 6 assist e 12 rimbalzi. 5 su 5 per Milwaukee, 6 su 6 per Toronto, al 100% di vittorie come Detroit. Infine, vincono anche Charlotte e Sacramento, rispettivamente contro Chicago Bulls (135-106) e Washington Wizards (116-112).

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti