processo telematico

Nei Tar e al Consiglio di Stato udienze online aperte agli avvocati

Dal 30 maggio e fino alla fine dell’emergenza i ricorsi saranno discussi da remoto anche con la presenza delle parti

di Antonello Cherchi

default onloading pic

Dal 30 maggio e fino alla fine dell’emergenza i ricorsi saranno discussi da remoto anche con la presenza delle parti


1' di lettura

Nella giustizia amministrativa il processo diventa sempre più digitale. A inizio 2017 aveva debuttato il Pat (processo amministrativo telematico) che finora consentiva agli avvocati di inoltrare ricorsi e memorie online e ai giudici di depositare le sentenze in formato elettronico. La pandemia ha poi dato un’accelerata a questo sistema: dopo un primo periodo di sospensione dei processi (ma non dell’attività cautelare), il Governo ha consentito a Tar e Consiglio di Stato di riprendere dal 16 aprile le udienze da remoto, ma senza gli avvocati. Ora si apre anche ai difensori.

Nuove regole tecniche del Pat
A consentire questo ulteriore salto è l’articolo 4 del decreto legge 28 del 30 aprile scorso (il Dl Giustizia). La norma prevede che le udienze online si svolgano - a partire dal 30 maggio e fino alla fine dell’emergenza (per il momento individuata nel 31 luglio) alla presenza anche degli avvocati. Per poterlo fare è, però, necessario cambiare le regole tecniche del Pat. Questo è l’ostacolo che non ha permesso fin dal 16 aprile di celebrare i processi telematici anche con le parti, con critiche da parte degli avvocati dell’Unaa (Unione nazionale avvocati amministrativisti).

Procedura accelerata
Per snellire la procedura di approvazione delle nuove regole tecniche, il Dl Giustizia prevede che la loro stesura sia affidata a un decreto del presidente del Consiglio di Stato (invece che, come è accaduto finora, a un decreto del Presidente del consiglio). Lenuove regole saranno sottoposte al dipartimento dell’Innovazione della Presidenza del consiglio, che si dovrà esprimere entro 30 giorni.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...