super car

Nel 2020 arriva il dodici cilindri Speedster firmato Aston Martin

Confermata la produzione di un numero limitato di esemplari della V12 Speedster della casa di Gaydon, il cui debutto mondiale è previsto nel corso dell'anno

di Giulia Paganoni


default onloading pic

1' di lettura

Il passato si confonde con il presente creando un nuovo modello V12. Nata dalla collaborazione tra il servizio interno di personalizzazione Q by Aston Martin e il team qualificato di designer e ingegneri della casa, la V12 Speedster combina armoniosamente l'autenticità di un'auto sportiva creata mettendo al primo posto il conducente con le applicazioni più avanzate della tecnologia aeronautica e motoristica.

Design: un mix tra passato e futuro del marchio
Il design della nuova nata inglese è un evidente richiamo alla leggendaria Dbr1, un'auto che univa raffinata eleganza e performance; infatti, ricordiamo che vinse la 24 Ore di Le Mans e della 1000 km del Nürburgring. Al contempo, però, con il nuovo modello viene evocato anche il concept car Speedster CC100, prodotto nel 2013 in occasione del proprio centenario.

Motore da 700 cv di potenza
L'essenza della nuova vettura va ricercata nella variante a elevate prestazioni dell'ormai iconico motore V12 twin turbo da 5,2 litri, in grado di sviluppare una potenza di circa 700 cv e 700 Nm. Il powertrain è abbinato a un cambio automatico posteriore Zf a 8 marce ed è in grado di garantire una risposta eccellente nonché il sound emozionante tipico di una V12.

Sono solo 88 gli esemplari disponibili che gli appassionati riusciranno ad aggiudicarsela. La presentazione mondiale avvererà nel corso del 2020 mentre l'inizio delle consegne è previsto per il primo trimestre del 2021.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...