fiori e turismo

Nel 2021 torna Euroflora, grande kermesse floreale genovese

Con 17 fontane a grandi vasche, 6 chilometri di percorsi e collezioni floreali sviluppate su 86mila metri quadrati, la manifestazione si terrà a Nervi

di Raoul de Forcade

default onloading pic

Con 17 fontane a grandi vasche, 6 chilometri di percorsi e collezioni floreali sviluppate su 86mila metri quadrati, la manifestazione si terrà a Nervi


2' di lettura

Sei chilometri di percorsi nei parchi di Genova Nervi e una scenografia impostata sulla suggestione dell’acqua, con 17 fontane a grandi vasche che tracciano percorsi circolari all’interno delle zone dell’esposizione floreale, verso le tre ville che compongono i parchi: villa Gropallo, villa Serra e villa Grimaldi.

Così è stata concepita la nuova edizione di Euroflora, kermesse che sposa la produzione floroviavistica con la creatività dei giardinieri e che si terrà nel capoluogo ligure, dal 24 aprile al 9 maggio 2021, organizzata dalla società Porto antico e promossa dal Comune di Genova, in collaborazione con Regione Liguria e Cciaa.

Loading...

La manifestazione arriva a un triennio dalla precedente edizione che (dopo alcuni anni di stop) ha ripreso la tradizione della floralies genovese, traslandola all’aperto a Nervi, nei parchi affacciati sul mare.

La scommessa del sindaco

Era stato il sindaco di Genova, Marco Bucci, tre anni fa a volere, contro il parere di molto, in primis i floricoltori, a volere che Euroflora rinascesse, in fretta, e fosse allestita, per la prima volta all'aperto (in precedenza si svolgeva nel palasport della Fiera di Genova).

Una scelta rivelatasi vincente e che ora si replica con un allestimento in grande stile, che punta a riportare Euroflora alle grandi e scenografiche edizioni degli anni Settanta e Ottanta.

«Sarà un'edizione più che mai a sostegno del settore», ha detto Rino Surace, direttore di Euroflora 2021, che potrà contare su collaborazioni importanti come quelle del ministero delle Politiche agricole e forestali, dell’Associazione nazionale vivaisti esportatori e dell’agenzia Ice, che finanzierà un ciclo di incoming che porteranno a Genova buyer provenienti da diversi mercati esteri.


Euroflora potrà contare anche sull’alleanza con Grandi giardini italiani, la rete che raggruppa, in 14 regioni, 140 giardini pubblici e privati visitabili del nostro Paese. Sotto il profilo culturale, con la kermesse, accanto alle collezioni permanenti di arte moderna e déco in mostra nei musei di Nervi, ci sarà la musica del teatro Carlo Felice, con un calendario di eventi all'interno dei parchi.

Il business

Guardando invece al business, con questa edizione Euroflora si candida a sostenere la ripresa e il rilancio del comparto florovivaistico, puntando a divenire un concreto strumento di promozione commerciale, attraverso la collaborazione con Ice, Grandi giardini italiani e Aicg (Associazione italiana centri di giardinaggio).

Nell’ambito del piano di valorizzazione del made in Italy promosso dal ministero per gli Affari esteri, l’Ice organizzerà una presentazione di Euroflora in una città europea all'inizio del 2021 e due missioni di buyer, provenienti da mercati internazionali, individuati incrociando gli interessi dei florovivaisti e le effettive possibilità di penetrazione dei mercati. Saranno effettuati quindi incontri one to one e presentazioni dei principali distretti produttivi nazionali.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti