Nuovi mercati

Nel futuro di Cambiaso Risso acquisizioni tra Ue e Far East

L'obiettivo è espandersi con l'appoggio dell'azionista francese Siaci St. Honoré

di Raoul de Forcade

L'obiettivo è espandersi con l'appoggio dell'azionista francese Siaci St. Honoré


3' di lettura

Dopo due recentissime acquisizioni in Italia, il gruppo Cambiaso Risso guarda all’estero. «Il nostro obiettivo è crescere – afferma Marco Risso, alla guida dell’azienda insieme a Mauro Iguera – e stiamo valutando diverse possibili acquisizioni all’estero. Sia a livello europeo che nel Far East. Ovviamente intendiamo farlo con il supporto dei nostri azionisti francesi».

Il messaggio è chiaro e arriva a poche settimane dalle ultime mosse sul mercato dell’azienda genovese. Nel mese di febbraio, infatti, Risso e Iguera hanno firmato il contratto per aggiudicarsi il 100% del capitale di Costa brokers, realtà, anche questa di Genova, che opera nella nicchia del mercato offshore, nella riassicurazione e nel segmento P&I (protection & indemnity). L’operazione è stata conclusa lasciando l’autonomia operativa della società entrata nel gruppo nelle mani dei manager che l’hanno fatta crescere per 32 anni: Riccardo e Andrea Costa. Pochi giorni prima, Cambiaso Risso, grazie a un’altra acquisizione, aveva ampliato la propria presenza nel settore dei servizi marittimi, acquistando le attività di Genoa sea brokers, in prima linea nel comparto della compravendita navale.

Entrambe le operazioni rientrano nel programma di espansione della società avviato un anno fa, grazie alla partnership stretta col gruppo francese Siaci Saint Honoré, uno tra i maggiori broker assicurativi e di servizi di consulenza.

A febbraio 2019, infatti, i francesi sono entrati nella compagine azionaria della Cambiaso Risso con una quota di maggioranza ma con un accordo blindato in base al quale i vertici dell’azienda italiana sono restati alla guida della società e hanno fatto ingresso nel board della Siaci (che è partecipata dal fondo Charterhouse nonché dai propri manager). In questo modo Risso e Iguera, oltre a mantenere le rispettive cariche, sono diventati responsabili dello sviluppo globale del business marine di Siaci. Dunque il marchio Cambiaso Risso è rimasto, mantenendo la propria autonomia operativa, con l’accordo che, per lo sviluppo del mercato italiano, Siaci si avvale del network dell’azienda genovese (che ha uffici, oltre che nel capoluogo ligure, a Napoli, Trieste, Atene, Istanbul, Bergen, Londra, Montecarlo, Singapore e Seul) mentre in campo internazionale i due gruppi operano in sinergia.

Proprio su questa impalcatura si incardina il progetto di sviluppo di Cambiaso Risso che, come si è detto, dopo gli acquisti in Italia, guarda ora all’Europa e al Far East. Un piano che, d’altra parte, è nel dna dell’azienda (fondata nel 1946), fin dall’ingresso di Marco Risso. È stato proprio lui, infatti, entrato nel 1968 nella società guidata dal padre e dagli zii a dare, qualche anno più tardi l’imprinting che l’avrebbe portata a diventare la più importante compagnia italiana di brokeraggio assicurativo per il settore marine “corpi e macchine” (cioè per l’assicurazione degli scafi delle navi).

Il salto avanti dell’azienda, in anni in cui non era possibile per legge assicurare le navi di bandiera italiana con assicuratori esteri - e quindi il mercato nazionale era monopolizzato da agenti di grandi compagnie - arriva, ricorda Carlo Allodi, vicepresidente di Cr, «grazie a un’idea di Risso, che ha contribuito ad allargare l’intero mercato italiano agli stranieri». Risso, infatti, nella prima metà degli anni ’70, va a cercare nuovi clienti in Grecia e convince diversi armatori di quel Paese ad avere fiducia nella Cambiaso e Risso. «Quell’intuizione - dice Allodi - segnerà l’inizio dell’impennata dell’azienda genovese», che comincia così ad agire, grazie anche alle ottime conoscenze di Risso a Londra, come broker internazionale. Una strada che è proseguita dopo l’uscita dall’azienda della famiglia Cambiaso e l’ingresso di Iguera che, ormai da 40 anni, divide con Risso non solo la guida dell’azienda, ma anche la stessa stanza.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti