mare del nord

Nel mare della Cornovaglia incontri ravvicinati con due meduse giganti

Nel canale della Manica nell'ultima settimana sono stati avvistati due esemplari di medusa gigante. La prima dalla biologa marina Lizzie Daly sulle coste della Cornovaglia a Falmouth, la seconda avvistata da un bagnante a St. Austell Bay


Medusa gigante avvistata in Cornovaglia: oltre un metro di lunghezza

2' di lettura

Incontri ravvicinati con meduse giganti. Nel canale della Manica nell’ultima settimana sono stati avvistati due esemplari di medusa gigante. La prima dalla biologa marina Lizzie Daly sulle coste della Cornovaglia a Falmouth, la seconda avvistata a St. Austell Bay, ripresa da un bagnante. Secondo gli esperti, a causa dell’acqua del mare sempre più calda, potrebbe essere imminente un’invasione.

GUARDA IL VIDEO - Medusa gigante avvistata in Cornovaglia: oltre un metro di lunghezza

L’incontro della biologa con la medusa gigante
Il primo incontro ravvicinato era stato quello della biologa marina Lizzie Daly, nell’ultima immersione a Falmouth, sulle coste della Cornovaglia, al termine della Wild Ocean Week, settimana dedicata all’oceano, utile a raccogliere donazioni per la Marine Conservation Society. La biologa il 13 luglio si è imbattuta in un esemplare di medusa “barile” di oltre due metri. Lizzie era in compagnia del fotografo subacqueo Dan Abbott che ha effettuato riprese mozzafiato.

«Una bella creatura maestosa»
«Eravamo immersi da circa mezz’ora – ha dichiarato Lizzie Daly a Usa Today – quando dall’acqua torbida è spuntata questa enorme medusa solitaria». Lizzie e Dan hanno nuotato con la medusa lunga circa un metro e mezzo per un’ora. Lizzie l’ha definita una «bella creatura maestosa». I tentacoli non sarebbero tanto urticanti da essere pericolosi per gli esseri umani, ma utili invece a proteggere la medusa dai predatori. Certamente le conseguenze di un “abbraccio” con una medusa di queste dimensioni potrebbero essere molto più gravi di quelle di meduse di dimensioni normali. Oltre ai pericoli del contatto diretto, in acqua rilascia una tossina urticante in grado di causare abrasioni con forte prurito e bruciori. Generalmente le meduse “a coperchio”, come vengono chiamate, possono superare il metro di lunghezza e pesare oltre 35 chili.

La più grande specie delle acque del Regno Unito
Secondo il Dorset Wildlife Trust si tratta della più grande specie di medusa trovata nelle acque del Regno Unito. Lizzie e Dan hanno filmato nella settimana tutti gli incontri in acqua con la fauna selvatica e hanno spinto a raccogliere fondi per la Marine Conservation Society, una no profit del mare che si occupa di pulizie, istruzione e norme per proteggere oceani e costa.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...