dati Inps sui trattamenti 2017

Nel pubblico impiego una pensione su due è ancora «anticipata»

di Nicoletta Cottone

Nel 2017 liquidate oltre 124mila pensioni pubbliche, il 51% anticipate

2' di lettura

Le pensioni pubbliche liquidate sono aumentate nel 2017 rispetto al 2016 dell'8,4%, passando da 114.833 nel 2016 a 124.464. Il 51,6% delle pensioni pubbliche liquidate nel 2017 sono state erogate a persone con un età più bassa di quella di vecchiaia. Gli importi medi mensili sono pari a 2.018,33 euro nel 2016 e a 2.069,42 euro nel 2017, con incremento percentuale del 2,5%. I dati emergono dall'Osservatorio Inps, secondo cui il numero delle pensioni della Gestione dipendenti pubblici vigenti al 1° gennaio 2018 è pari a 2.864.050, in aumento dello 0,7% rispetto all’anno precedente, in cui ammontava a 2.843.256 pensioni.

L'importo complessivo annuo delle pensioni è di 69.328,8 milioni, con incremento percentuale del 2,6% rispetto all'anno 2017, in cui l'importo risultava di 67.577,3 milioni.

Loading...

La maggioranza delle pensioni pubbliche erogate sono di anzianità e anticipate, solo una piccola parte sono di vecchiaia. Tra le pensioni vigenti, gli assegni erogati per vecchiaia sono appena il 13,4% del totale a fronte del 56,8% erogati per pensioni di anzianità e anticipate. Il 7,9% è una pensione di inabilità, mentre il 4,5% è un trattamento a supersite da assicurato e il 17,3% a superstite da pensionato.

Il 59% dei trattamenti pensionistici vigenti è erogato dalla a dipendenti dello Stato, seguiti dalla Cassa dagli Enti locali con il 37,8%. Le altre Casse rappresentano complessivamente poco più del 3% del totale degli assegni. Con riferimento all'importo complessivo annuo, risulta che il 62,1% è a carico della Cassa dei dipendenti dello Stato che eroga importi medi mensili pari a 1.959 euro, il 31,2% a carico della Cassa enti locali che presenta importi medi mensili di 1.539 euro e il rimanente 6,7% è erogato dalle altre Casse con importi che variano da 1.405,48 euro mensili per gli insegnanti a 4.424,17 euro mensili per i sanitari. Il 58,6% dei trattamenti pensionistici della gestione dei dipendenti pubblici è erogato alle femmine a fronte del 41,4% erogato ai maschi.

Per sport e spettacolo 951 milioni di spesa
Le pensioni vigenti all'inizio del 2018 per il settore dello sport e spettacolo sono 58.043 di cui 55.666 a carico del fondo dei lavoratori dello spettacolo e 2.377 del fondo degli sportivi professionisti. Il dato è tratto dall'Osservatorio dell'Inps sulle gestioni dello spettacolo e dello sport secondo il quale l'importo complessivo in pagamento risulta di 951,7 milioni, il 93,8% a carico del fondo dei lavoratori dello spettacolo e il 6,2% in carico al fondo degli sportivi professionisti. Il numero totale delle pensioni ex Enpals vigenti a inizio 2018 è cresciuto dell'1,8% mentre la spesa annua complessiva è aumentata dell'1,2%.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti