acquisizioni

Nestlè cede Acqua Vera alla famiglia Quagliuolo

L’acquirente è uno storico produttore di forme in Pet per l’acqua minerale

di Redazione Economia

default onloading pic

L’acquirente è uno storico produttore di forme in Pet per l’acqua minerale


1' di lettura

La Nestlè, attraverso il Gruppo Sanpellegrino, ha ceduto il marchio Acqua Vera ad AQua Vera Spa, azienda che fa capo alla famiglia Quagliuolo, proprietaria di S.I.Con, che da oltre trentacinque anni nella produzione di preforme in Pet per acque minerali e soft drink. L’annuncio era già stato fatto la scorsa estate, ora la cessione di ramo aziendale è stata perfezionata. «L'acquisizione di Acqua Vera rappresenta un passo importante nel percorso di crescita e consolidamento delle nostre attività - ha dichiarato Fabrizio Quagliuolo, fondatore di S.I.Con e amministratore delegato di AQua Vera - ora riportiamo in mani italiane questo importante e storico brand delle acque minerali. La nostra strategia di crescita si basa sull'integrazione verticale del processo produttivo e sull'ampliamento della gamma prodotti, con una particolare attenzione alla sostenibilità ambientale».

L’esperienza di S.I.Con. nella produzione di preforme in PET permetterà l'integrazione della filiera produttiva e lo sviluppo di sinergie nella fornitura degli stabilimenti di Castrocielo (in provincia di Frosinone) e Santo Stefano Quisquina (in provincia di Agrigento), acquisiti nell'ambito dell'operazione. In questi stabilimenti l'attività proseguirà nel segno della continuità e del mantenimento dei livelli occupazionali. Nello stabilimento di San Giorgio in Bosco (in provincia di Padova) la produzione sarà invece affidata a Sanpellegrino sulla base di un accordo di co-packing.

Loading...


Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti