ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùm&a

Nestlé rileva Aimmune Therapeutics per 2,6 miliardi di dollari

Il colosso svizzero potenzia il doppio binario alimentare-cura della salute

di Lino Terlizzi

default onloading pic
(REUTERS)

Il colosso svizzero potenzia il doppio binario alimentare-cura della salute


2' di lettura

Uno dei punti centrali della strategia dichiarata della multinazionale elvetica Nestlé è il potenziamento del doppio binario alimentare-cura della salute. E il gruppo di Vevey fa ora un altro passo in questa direzione, con il lancio di un'offerta pubblica di acquisto sull'americana Aimmune Therapeutics.

L’operazione

Si tratta di un'operazione che valorizza la società biofarmaceutica Usa 2,6 miliardi di dollari (2,2 miliardi di euro al cambio attuale). Nestlé propone 34,50 dollari per ogni azione Aimmune, che è quotata al Nasdaq di New York, con un premio di circa il 170% rispetto al prezzo di chiusura di venerdì scorso, che era di 12,60 dollari. L'azione Aimmune era a 35 dollari a inizio anno e aveva poi perso terreno nei mesi scorsi.Il gruppo svizzero detiene attualmente il 25,6% di Aimmune e sborserà quindi meno di 2 miliardi di dollari per il controllo totale dell'impresa Usa. L'operazione sarà realizzata attraverso le liquidità disponibili, ha precisato Nestlé.

Sin qui il gruppo elvetico aveva investito 473 milioni di dollari nella Aimmune, che ha sede a Brisbane, cittadina che si affaccia sulla baia di San Francisco, in California. L'acquisizione di Aimmune contribuirà alla crescita organica di Nestlé nel 2021 e ai suoi utili entro il 2022-2023, ha affermato ancora il gruppo svizzero.

Reazioni allergiche

Con l'acquisto della società californiana Nestlé disporrà soprattutto del Palforzia, prodotto recentemente omologato negli Usa, che riduce la frequenza e la gravità delle reazioni allergiche nei bambini alle arachidi, Queste reazioni allergiche secondo il gruppo elvetico toccano 240 milioni di individui nel mondo. L'acquisizione sarà realizzata attraverso la controllata Nestlé Health Science (Nhs).«Aimmune ha 261 milioni di dollari in cash e 134 milioni di dollari in debito. Tenendo conto di quanto abbiamo già investito, cioè 473 milioni, noi pagheremo meno di 2 miliardi di dollari», ha confermato all'agenzia Reuters il responsabile di Nhs, Greg Behar.

Per il 2020 la Nhs prevede di registrare un fatturato di 3,3 miliardi di franchi svizzeri (3,1 miliardi di euro al cambio attuale).L'annuncio dell'offerta pubblica di acquisto è stato accolto con moderazione ma in modo sostanzialmente positivo dal mercato. Il titolo Nestlé a Zurigo era in mattinata in leggero rialzo. Gli operatori della piazza elvetica si attendevano mosse della multinazionale nel settore della salute. Gli analisti sono divisi sulla valutazione del prezzo per l'acquisto di Aimmune ma sono nel complesso d'accordo sulla coerenza dell'operazione rispetto all'impostazione strategica di Nestlé.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti