SatiraPrevede il ricorso a esagerazioni, ironia o umorismo per esprimere opinioni. Non deve essere preso alla lettera.Scopri di piùAssicurazioni

Net Insurance vola in Borsa, è a un soffio dal prezzo dell'Opa Poste

Premio del 28% sulla media dei prezzi dell'ultimo mese

di Eleonora Micheli

Net insurance è sponsor degli Arbitri italiani di calcio

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor ) - Volano le azioni di Net Insurance dopo l'annuncio dell'opa che lancerà Poste Vita. Operazione finalizzata al delisting dei titoli, che intanto si avvicinano al prezzo di 9,5 euro messo sul piatto dal gruppo Poste. «Il cda di Poste Vita, interamente posseduta daPoste Italiane, preso atto del parere favorevole espresso dal cda della capogruppo, ha approvato la promozione di un’offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria per cassa sulle azioni ordinarie di Net Insurance e di un’offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria per cassa sulla totalità dei warrant denominati “Warrant Net Insurance 2018-2023», ha annunciato una nota diffusa nella tarda serata di mercoledì 28 settembre.

Il corrispettivo offerto implica un premio del 28% sulla media ponderata dei prezzi ufficiali giornalieri di Borsa Italiana dell’ultimo mese. Inoltre il corrispettivo che sarà offerto per ciascun warrant è pari a 4,81 euro (premio del 60,0% sulla media ponderata dei prezzi di Borsa Italiana dell’ultimo mese). I warrant volano di oltre il 40%.

Loading...

Quanto all'operazione annunciata, Ibl Banca, attuale azionista di Net Insurance con una partecipazione pari al 26,64% del capitale sociale, e l’amministratore delegato, Andrea Battista, hanno assunto specifici impegni di adesione alle offerte e saranno dunque considerati come persone che agiscono di concerto. Inoltre, il manager ha assunto l’impegno di non portare in adesione all’offerta sulle 400mila azioni detenute in Net Insurance. A completamento dell’operazione, è previsto che il manager mantenga una partecipazione pari a circa il 2% del capitale sociale di Net Insurance, e che IBL – dopo aver aderito alle offerte con tutte le azioni e i warrant in suo possesso – acquisti una partecipazione pari al 40% del capitale sociale di BidCo a un prezzo che sarà parametrato pro quota all’esborso effettivamente sostenuto per il pagamento dell'opa, nonché alle spese di funzionamento di BidCo.

L’operazione è condizionata al raggiungimento di una soglia di adesione alle offerte su azioni e warrant pari, per ciascuna delle offerte, al 90% dei titoli oggetto delle medesime. Se andrà in porto sarà volta a realizzare una partnership strategica e commerciale di lungo periodo con IBL, tramite la partecipazione del 40% che la stessa acquisirà in BidCo, ulteriormente rafforzata dagli impegni commerciali di IBL finalizzati a un sostanziale incremento delle coperture assicurative relative ai propri prestiti CQ acquistate da Net Insurance. Il perfezionamento dell’operazione, soggetto all'ottenimento delle approvazioni di natura regolamentare e antitrust, è atteso entro il primo semestre del 2023.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti