Hi tech giù a wall street

Netflix ha perso il 5% in un giorno e il 23,4% in due settimane. Ecco perché

di Riccardo Barlaam


Apple sfida Netflix-Amazon, tv gratis a utenti Mela

3' di lettura

NEW YORK – A Wall Street il titolo Netflix è tra i più volatili, all’interno del paniere dei titoli tecnologici sulle montagne russe da giorni. Nella seduta di ieri ha perso il 5 per cento. Nelle ultime due settimane le azioni della tv digitale hanno lasciato sul floor della borsa americana il 23,4% del valore, sceso dai 364,71 $ del 17 ottobre ai 279,05 $ di ieri 29 ottobre.

GUARDA IL VIDEO / Apple sfida Netflix-Amazon, tv gratis a utenti Mela

La società di streaming video sta crescendo a una velocità incredibile. Un caso di successo come pochi nelle società hi-tech che ha cambiato il modo di concepire l'industria dell'intrattenimento e la tv stessa. L'audience globale di Netflix è impressionante. Gli ultimi dati parlano di sei milioni di nuovi abbonati nell’ultimo trimestre. Calcolatrice alla mano, vuol dire che ogni giorno nel mondo 66mila persone si aggiungono agli abbonati alla tv digitale, portando il totale dei sottoscrittori a oltre 130 milioni.

La crescita di Netflix è stata la spinta per il settore entertainment che ha portato negli ultimi mesi a una lunga serie di M&A, di investimenti miliardari per rispondere al suo dominio nello streaming video: Disney che si è comprata 21th Century Fox, At&T con Time Warner, Comcast, Amazon, Apple e Google che puntano ai video.

In Borsa, Netflix è entrata di diritto nel gruppo dei titoli hi-tech a maggior valore, i cosiddetti Faang: Facebook Amazon, Apple, Netflix appunto, e Google (Alphabet). Le azioni Netflix hanno sorpassato i 400 $ lo scorso anno e ora sono scese sotto i 280 dollari, con una capitalizzazione di 122,5 miliardi, un margine lordo del 39,5 e un rapporto debt to equity del 166,4 per cento. Il problema è proprio nel forte indebitamento della società. I dati indicano che negli ultimi 12 mesi, fino a settembre, Netflix ha investito 11,7 miliardi di dollari per la produzione di nuovi contenuti originali, tra film e documentari proposti sulla sua app. A fronte di un totale ricavi di 14,9 miliardi, con solo 3,2 miliardi $ restanti per il marketing, l’advertising e il resto delle spese per la gestione ordinaria. Secondo molti analisti una somma non sufficiente per portare avanti il business. La società ha deciso di ricorrere al mercato obbligazionario per ottenere liquidità: una settimana fa ha annunciato l’emissione di nuovi bond per 2 miliardi di dollari ad elevato rendimento, denominati “junk” dalle agenzie di rating. Due miliardi che si aggiungono agli altri 8,3 miliardi di debito obbligazionario ad alto rendimento ed elevato grado di rischio già iscritti a bilancio.

Netflix continua a espandersi e ad allargare la sua base di abbonati ma continua con la stessa velocità a bruciare cassa. Diversi analisti sostengono che il titolo potrebbe continuare a scendere a un livello più realistico, attorno ai 210 dollari. Per le difficoltà finanziarie e anche per l'offerta dei concorrenti sempre più competitiva che finirà per erodere la quota di abbonati della società che al momento è leader nello streaming video. Aswath Damodaran, docente di finanze alla New York University è pessimista: «I fondamentali del business model di Netflix sembrano insostenibili. Certo, la società cresce rapidamente. Ha un enorme numero di nuovi film e show tv. Per un consumatore questo è buono. Ma per un investitore è tutta un'altra storia: più Netflix cresce, più aumentano i costi e più continua a bruciare denaro. Non sono così sicuro che riuscirà a invertire questo trend». Altri operatori invece sostengono che nei prossimi tre anni le azioni Netflix raddoppieranno di valore in ragione della posizione dominante nel settore. È quella più avanti di tutte le altre nello streaming, sarà complicato superarla anche con un catalogo sterminato come quello di Disney-Fox.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...