CIR2021

Neuville il più veloce al rally Il Ciocco. Primi nel Cir Albertini-Fappani

Spettacolo da mondiale al Rally Il Ciocco, dove a vincere è l'equipaggio Neuville-Wydaeghe su Hyundai i20 R5. A chiudere il podio due Skoda Fabia R5 evo, quella di Fappani-Albertini e Bassa-Granai.

di Giulia Paganoni

default onloading pic

3' di lettura

Il campionato italiano rally 2021 parte con numerose novità e colpi di scena. A vincere il primo appuntamento è l'equipaggio Neuville-Wydaeghe su Hyundai i20 R5 che però è invisibile ai fini della classifica Cir, dove a far bottino pieno è l'equipaggio giunto secondo assoluto Albertini-Fappani su Skoda Fabia R5 evo che hanno fatto registrare tempi molto interessanti. Terzo gradino del podio per Basso-Granai sempre su Skoda Fabia R5 evo.

Gran ritmo fin dai primi chilometri
Una grandissima prestazione, quella di Albertini-Fappani su Skoda Fabia R5 evo preparata dal team Ms Munaretto, che portano a casa un bel bottino di punti aggiudicandosi la prima posizione nel Cir e nel Cira. Già dai primi chilometri l'equipaggio ha fatto registrare tempi importanti, mantenendo un passo degno di nota fino al termine vincendo anche due tratti cronometrati. Nulla ha potuto, però, contro il “equipaggio da mondiale” Neuville-Wydaeghe che con la Hyundai i20 R5 si è imposto in cinque prove speciali sulle dieci disputate giungendo al traguardo con 22.7 secondi di vantaggio sugli inseguitori. Terzi assoluti e secondi di Cir, il duo consolidato Basso-Granai su Skoda Fabia R5 evo preparata dal team Delta Rally.

Loading...

Debutto dolce-amaro per Crugnola-Ometto

I campionai italiani in carica Crugnola-Ometto, qui la debutto con la Hyundai i20 R5, se la sono dovuta vedere con la rottura, sulla Ps 3 di un semiasse. Guasto che li ha attardati facendoli scivolare fino alla 26esima posizione. Ma il duo, che ci ha già abituati alle missioni impossibili, anche in questo caso hanno fatto una gara al recupero giungendo fino alla decima posizione assoluta, nona per la classifica Cir che ha permesso loro di portare a casa due punti importanti per la classifica piloti. Sono state numerose le uscite di strada, per fortuna senza conseguenze. Tra queste ricordiamo quella di Breen-Nagle altro pilota del team Hyundai Motorsport di Andrea Adamo che, nella quinta prova, ha accusato una foratura inattesa durante un leggero taglio di curva e nella frenata successiva si è ritrovato con la vettura scomposta scivolando fuori strada e capottando. Per fortuna, nessuna conseguenza per l'equipaggio.

La 208 Rally4 dei fratelli Nucita vince il due ruote motrici

Ottimo esordio per il nuovo equipaggio ufficiale Peugeot a bordo della nuova 208 Rally 4. Andrea Nucita, navigato dal fratello Giuseppe, vince il 44° Rally Il Ciocco nella categoria due ruote motrici. Il giovane equipaggio siciliano porta a casa la prima vittoria in questo campionato 2021 con una gara davvero ottima: 10 prove speciali vinte su 10 sono un ottimo inizio e il feeling con la nuova auto è davvero eccellente. Grazie ad un attento lavoro fatto anche da Pirelli e dai tecnici della squadra, Andrea ha saputo mettere a terra tutto il potenziale dell'accoppiata. Adeguatamente concentrati fin dalle prime prese di contatto con la nuova vettura in fase di test, infatti, Andrea e Giuseppe hanno lavorato intensamente per individuare il setup migliore per affrontare questo primo appuntamento della stagione ed il risultato è sotto gli occhi di tutti.

Classifica piloti e prossimo appuntamento

La classifica piloti del Cir vede al comando Albertini con 21 punti, seguito da Basso a 15, Andolfi a 12, Michelini a 10, Ciuffi a 8, Signor a 4, Breen e Crugnola a 2 e Bottarelli a un punto. Il prossimo appuntamento del Campionato Italiano Rally sarà il 10-11 aprile sulle strade del 68esimo Rally di Sanremo, per molti anni prova italiana del mondiale di specialità.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti