Usa

New York, Cuomo sempre più solo: si dimette il braccio destro Melissa DeRosa

È accusata di aver provato a coprire il sexgate che ha travolto il governatore newyorchese. Dubbi anche sulla gestione della pandemia

NY, Cuomo sulle accuse di molestie sessuali: "No a processi sui giornali"

1' di lettura

Andrew Cuomo sempre più solo: si è dimessa anche l’amica fidata, stratega e più stretta consigliera del governatore di New York, Melissa DeRosa. La donna, secondo il rapporto della procuratrice generale Letitia James che accusa Cuomo di molestie sessuali, avrebbe guidato gli sforzi del governatore per cercare di coprire i fatti e per vendicarsi di una delle accusatrici. DeRosa era finita anche nella bufera per il suo coinvolgimento negli sforzi di Cuomo di nascondere i dati reali sui decessi per Covid-19 nelle case di riposo per anziani nello stato di New York, episodio che è oggetto di indagine delle autorità federali e statali.

DeRosa è rimasta al fianco del governatore per anni, anche quando molti dei suoi collaboratori hanno lasciato Cuomo, ma ora il rapporto del procuratore generale dello di New York la accusa di aver cercato di vendicarsi di una delle donne che aveva denunciato le molestie a dicembre. «Gli ultimi due anni sono stati emotivamente e mentalmente difficili», ha dichiarato DeRosa, 38 anni. «È stato il più grande onore della mia vita servire il popolo di New York negli ultimi dieci anni. La resilienza, la forza e l’ottimismo dei newyorchesi nei momenti più difficili mi hanno ispirato ogni giorno. Sarò per sempre grata per l’opportunità di aver lavorato con colleghi così talentuosi e impegnati per conto del nostro stato».

Loading...


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti