ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùipo

Nexi frena la caduta, il titolo recupera dopo lo scivolone del primo giorno

di Chiara Di Cristofaro


default onloading pic
Michela Castelli e Paolo Bertoluzzo, presidente e a.d. di Nexi

1' di lettura

Dopo il flop del primo giorno di quotazione, Nexi frena la caduta e recupera lo 0,8% tornando sopra la soglia di 8,5 euro. Il titolo della società di pagamenti e carte, collocato sul mercato a 9 euro, nel primo giorno di quotazione non ha mai rivisto il prezzo di collocamento e ha chiuso con un calo del 6,22% a 8,44 euro. La società, ieri, ha bruciato circa 350 milioni di capitalizzazione, scendendo a 5,35 miliardi dai 5,7 del collocamento.

Quello di Nexi è stato il collocamento di maggiori dimensioni in Italia negli ultimi 20 anni tra quelli riservati agli istituzionali e la piu' grande quotazione in assoluto nel settore payments a livello globale. Secondo alcuni analisti, il collocamento a 9 euro, nella parte alta della forchetta, era stato un collocamento a pezzi elevati, il che giustificherebbe la correzione di ieri. «Oggi e' solo il primo giorno di un lungo percorso, poi vedremo», ha commentato l'a.d. Paolo Bertoluzzo, che in merito alla tempistica della quotazione ha rilevato che quella di Nexi è «indubbiamente una sfida coraggiosa».

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti