ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùSistemi di pagamento

Nexi rimbalza: il governo fa dietrofront sulle modifiche alle regole per i Pos

Il titolo era ai minimi dalla quotazione sul timore di un rallentamento della penetrazione dei pagamenti digitali in Italia

di Eleonora Micheli

(ANSA)

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) -Nexi rimbalza a Piazza Affari dopo il dietrofront del governo sui pagamenti digitali. I titoli, che nelle ultime settimane avevano sofferto proprio a causa dell’intenzione dell’esecutivo di cambiare le norme sui pagamenti, stanno rimbalzando dai minimi storici toccati dalla quotazione in Borsa.

Governo Meloni cancella la proposta sui pagamenti digitali

Nel dettaglio il ministro dell’Economia, Giancarlo Giorgetti, ha illustrato in Commissione Bilancio i nuovi emendamenti sulla manovra di bilancio, che hanno incorporato le raccomandazioni della Commissione Europea: quest'ultima aveva recentemente sottolineato che gli impegni di diffusione di forme di pagamento digitale fossero legati agli obiettivi del Pnrr. Il governo, che è al lavoro sulla Legge di Bilancio 2023, avrebbe eliminato la proposta iniziale di introdurre un limite, pari a 60 euro, sotto il quale gli esercenti potevano rifiutarsi di accettare pagamenti digitali senza incorrere in sanzioni: resta quindi la normativa attuale con la previsione di una multa di 30 euro alla quale si aggiunge il 4% del valore della transazione ai commercianti che rifiutano i pagamenti digitali. Il governo punta ad agire comunque sul costo delle commissioni pagate dagli esercenti sui piccoli importi e, secondo Repubblica, avrebbe intenzione di proporre un meccanismo di crediti di imposta, come del resto già fatto dai precedenti esecutivi.

Loading...

Per broker notizia positiva, conferma trend pagamenti digitali

«Considerando che la penetrazione dei pagamenti digitali sui consumi era già in forte crescita prima della introduzione della norma sulle multe ai commercianti (giugno 2022) riteniamo che la notizia abbia un impatto qualitativo positivo ma che nei fatti non cambi in modo sostanziale i trend strutturali di crescita del mercato», hanno commentato a caldo gli analisti di Equita, che hanno dunque confermato la raccomandazione di ‘Buy’ sulle Nexi, con target di prezzo a 14 euro. Pollice su anche da parte di Intermonte, che ha reiterato sui titoli Nexi il giudizio di ‘Outperform’ con target di prezzo a 11,4 euro. La marcia indietro del governo, secondo gli esperti della sim, è positiva, poiché le disposizioni governative non andate a buon fine avrebbero potuto rallentare il livello di penetrazione dei pagamenti digitali.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti