nfl

Nfl, Super Bowl: trionfo Patriots, Brady è nella leggenda

a cura di Datasport


default onloading pic

2' di lettura

Grazie a un'incredibile rimonta i New England Patriots battono 34-28 gli Atlanta Falcons e conquistano il Vince Lombardi Trophy, ovvero il quinto Super Bowl della loro storia e del loro leggendario quarterbarck, Tom Brady, che diventa il più vincente di sempre nella storia dell'Nfl e si porta a casa anche il titolo di Mvp. Davvero pazzesca l'impresa dei Patriots che, a 8 minuti dalla fine del terzo periodo, perdevano 28-3.

L'NRG Stadium di Houston diventa teatro di una delle più grandi imprese sportive di sempre: mai, nelle precedenti 50 edizioni del Super Bowl, una squadra era riuscita a vincere rimontando uno svantaggio di oltre 10 punti. Ci sono riusciti i New England Patriots dopo un overtime (anche questo un inedito) e la firma sul miracolo è quella dell'eterno Tom Brady che a 39 anni conquista il suo quinto titolo Nfl affiancando Charles Haley al comando della classifica dei giocatori più vincenti di tutti i tempi. Per lui, festeggiato a fine partita dalla moglie Gisele Bundchen, anche il titolo di Mvp dell'incontro, il quarto dopo quelli conquistati nel 2001, 2003 e 2014: il suo score di 466 yards lanciate (con 2 touchdown) migliora il precedente primato di 414 yards in un Super Bowl fatto registrare 17 anni fa da Kurt Warner. Notte da record anche per il coach di New England, Bill Belichick, il primo a vincere cinque volte l'Nfl.

I New England Patriots vincono il quinto Superbowl

I New England Patriots vincono il quinto Superbowl

Photogallery36 foto

Visualizza

Una finale, quella di Houston, che non dimenticheranno mai nemmeno gli Atlanta Falcons, protagonisti di una partita perfetta per tre quarti ma crollati incredibilmente quando i giochi sembravano fatti: l'appuntamento con il primo Super Bowl della loro storia è rinviato. La rimonta dei Patriots, sotto di 25 punti nel terzo periodo, si materializza con tre touchdown in 17 minuti firmati da White (2) e Amendola. Si va ai supplementari e New England, con la palla in mano grazie al lancio della monetina, non si fa sfuggire l'occasione andando subito a segno con White per l'incredibile 34-28 finale. I Falcons, alla seconda finale persa dopo quella del 31 gennaio 1999 a Miami contro i Broncos, fanno i conti anche con la maledizione dell'Mvp della regular season che nemmeno stavolta (e siamo a 0/8) riesce a vincere il Super Bowl. Stavolta è toccato a Matt Ryan.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...